31 dicembre 2008

Copertine, copertine, copertine

Ma secondo voi, se all'acquisto di un album su iTunes seguisse la spedizione di una "copertina" in cartone, stile vinile 12" con tutte le personalizzazioni del caso, non vi sarebbe un'impennata delle vendite?
Di tutto il materiale d'archivio potrebbe essere riprodotto l'artwork originale, per il nuovo basterebbe tornare a sbizzarrirsi.

29 dicembre 2008

C'è posto per tutti

Secondo questa ricerca, nel 2008 su 13 milioni di brani disponibili online, 10 milioni non sarebbero stati venduti neppure una volta e solo 173.000 album, su 1.230.000, avrebbero incontrato l'interesse di almeno un cliente. Dubito fortemente di gran parte di questo 85% di musica invenduta esista un supporto fisico distribuito.
Le case discografiche staranno anche per essere demolite, esultate pure, ma la musica rischierà di rimanere sepolta sotto le macerie.

27 dicembre 2008

24 dicembre 2008

The Album of The Year 2008

Voi che mi seguite tutti i giorni sapete esattamente cosa penso di ognuna di queste 18 canzoni. Sapete perchè le ho scelte. Sono certo che addirittura interpretate la loro sequenza. Sì, proprio quella sequenza che, ogni volta, sino all'ultimo, mi toglie il sonno ed è l' incubo di chi, (abnorm)ale, prepara la copertina.


Ce l'abbiamo fatta anche quest'anno.

Grazie e Auguri di cuore a tutti voi.

Questo è il mio 2008 da scaricare. I hope you enjoy it.

22 dicembre 2008

The Top of The Tops 2008

E dopo tutte queste classifiche (Q, Uncut, Mojo, Rough Trade Shops, MusicOMH, OMM, Time, Rumore, Rolling Stone, NME, The Guardian, Spin, Billboard, Pitchfork, Les Inrockuptibles) come fate a sapere quali sono i 10 album realmente più apprezzati dalla critica nel 2008?
Semplice. Venite qui, dove trovate un pazzo che ha sommato il tutto ed un altro (abnorm)ale che ha pure disegnato il logo per l'occasione.

Ecco a voi The Top of The Tops 2008:

1. TV On The Radio - Dear Science (91 punti)
2. Fleet Foxes - Fleet Foxes (90 punti)
3. Vampire Weekend - Vampire Weekend (72 punti)
4. Bon Iver - For Emma, Forever Ago (63 punti)
5. Portishead - Third (49 punti)
6. MGMT - Oracular Spectacular (47 punti)
7. Elbow - The Seldom Seen Kid (40 punti)
8. Santogold - Santogold (34 punti)
9. Lil Wayne - The Carter III (29 punti)
10. Glasvegas - Glasvegas (28 punti)

Les Inrockuptibles Best Albums of 2008

1. MGMT - Oracular Spectacular
2. Fleet Foxes - Fleet Foxes
3. Vampire Weekend - Vampire Weekend
4. Santogold - Santogold
5. The Last Shadow Puppets - The Of Age...
6. Kanye West - 808s And Heartbreak
7. Portishead - Third
8. TV On The Radio - Dear Science
9. Sebastian Tellier - Sexuality
10. Bon Iver - For Emma, Forever Ago

e con questa abbiamo finito, tra qualche ora le somme.

Videogame of the Year 2008

Sembra il miglior videogame del 2008 sia Little Big Planet. Tra i tanti ad eleggerlo: le prestigiose riviste Edge e Wired.
La mia opinione? Sto aspettando Babbo Natale.

20 dicembre 2008

Ancora sul Parco

Leggo sul nuovo Rolling Stone che il 5 luglio 1969 a Hyde Park c'era pure Carlo Massarini.
Che fosse per questo che poi negli anni '80, introduzioni di Gianni Minà o meno, Rai 2 trovava sempre il modo di mandare in onda "The Stones in The Park"?

Guitar Hero Metallica (official trailer)

19 dicembre 2008

Pitchfork Best Albums of 2008

1. Fleet Foxes - Fleet Foxes
2. Portishead - Third
3. Nouns - No Age
4. Cut Copy - In Ghost Colours
5. Deerhunter - Microcastle
6. TV On The Radio - Dear Science
7. Vampire Weekend - Vampire Weekend
8. M83 - Saturdays=Youth
9. Hercules And Love Affair - Hercules And Love Affair
10. DJ/rupture - Uproot

gli altri 40

Who's that girl?

Ho scoperto che si trovano altri scatti della photo-session da cui proviene la più bella copertina dell'anno.

16 dicembre 2008

Bon Iver - For Emma, Forever Ago

Dite che le classifiche non servono a niente?
E quando avrei scoperto che in un disco "folk", da cui mi ero tenuto alla larga nonostante le recensioni, potevano nascondersi tre brani di tale vibrante e desolata bellezza?
"For Emma, Forever Ago", oltre che a me musicalmente più alieno, è un album meno completo di "Fleet Foxes", ma Flume, Skinny Love e For Emma svettano dove quasi mai nessuno osa arrivare.

7/10

15 dicembre 2008

The Killers - Day & Age

Un po' di Roxy e Bowie (Losing Touch, Neon Tiger), ma soprattutto gli anni '80 di Robert Palmer, dei Pet Shop Boys e degli Alphaville (cit.).
Perfetto per le piste da sci di un film dei Vanzina.
Attenti che, con il successo dei Killers, il ritorno dei paninari potrebbe essere ormai alle porte.

5/10

13 dicembre 2008

Billboard Crtics' Best Albums of 2008

1. Fleet Foxes - Fleet Foxes (66 punti)
2. Santogold - Santogold (60 punti)
3. Bon Iver - For Emma, Forever Ago (56 punti)
4. Vampire Weekend - Vampire Weekend (47 punti)
5. Elbow - The Seldom Seen Kid (43 punti)
6. Coldplay - Viva la Vida (35 punti)
6. TV On The Radio - Dear Science (35 punti)
7. Nick Cave & The Bad Seeds - Dig!!! Lazarus Dig!!! (34 punti)
8. Metallica - Death Magnetic (31 punti)
9. Adele - 19 (30 punti)
9. Duffy - Rockferry (30 punti)
10. Lil Wayne - The Carter III (29 punti)
10. MGMT - Oracular Spectacular (29 punti)

I punti sono la media delle classifiche individuali dei critici di Billboard.

12 dicembre 2008

Stereogram 31 dischi 12 mesi

Sì, è vero, si sono dimenticati "Death Magnetic", ma a Stereogram hanno fatto un libretto davvero eccezionale.
Scaricatelo lo stesso.

Spin Best Albums of 2008

1. TV On The Radio - Dear Science
2. Lil Wayne - Tha Carter III
3. Portishead - Third
4. Fucked Up - The Chemistry...
5. Fleet Foxes - Fleet Foxes
6. Santogold - Santogold
7. Deerhunter - Microcastle
8. Hot Chip - Made In The Dark
9. Coldplay - Viva La Vida
10. MGMT - Oracular Spectacular

gli altri 40

Ne mancano ancora solo due e poi tiriamo le somme, portate pazienza.

The Guardian Best Albums of 2008

1. TV On The Radio - Dear Science
2. Bon Iver - For Emma, Forever Ago
3. Elbow - The Seldom Seen Kid
4. Portishead - Third
5. MGMT - Oracular Spectacular
6. Fleet Foxes - Fleet Foxes
7. Vampire Weekend - Vampire Weekend
8. Glasvegas - Glasvegas
9. Erikh Badu - New Amrerykah Part One: 4th World War
10. Lil' Wayne - The Carter III

11 dicembre 2008

Blur in the Park

Tutte le volte che penso ad Hyde Park, non c'è niente da fare, penso agli Stones. Quel luogo, più di ogni altra cosa, per me è Mick Jagger vestito di bianco, camicia con maniche a sbuffo, che commemora Brian Jones prima di iniziare a suonare per i 250.000 del Parco.
Era il 5/7/69, Brian Jones "annegò" il 3/7/69
C'è stato un periodo, nei primissimi anni '80, in cui "The Stones in the Park" veniva trasmesso dalla Rai con insolita frequenza, e al preadolescente autodidatta assoluto poteva capitare di incappare dentro quella "Woodstock londinese" anche nel più inaspettato pomeriggio estivo. Ogni volta, ad introdurre e spiegare l'evento, l'immancabile commento di Gianni Minà.
Ecco, di certo Minà il 3 luglio 2009 (notate la data) non sarà là con noi, ma mi piace pensare che capirebbe tutto il nostro bisogno di andarci. Di celebrare un'epoca musicale che non c'è più, ma che è stata l'ultima, e soprattutto l'unica, che anche noi abbiamo vissuto in diretta.

NME Best Albums of 2008

1. MGMT - Oracular Spectacular
2. TV On The Radio - Dear Science
3. Glasvegas - Glasvegas
4. Vampire Weekend - Vampire Weekend
5. Foals - Antidotes
6. Metronomy - Nights Out
7. Santogold - Santogold
8. Mystery Jets - Twenty One
9. Kings Of Leon - Only By The Night
10. Friendly Fires - Friendly Fires

gli altri 40

Rolling Stone Best Albums of 2008

1. TV on the Radio - Dear Science
2. Bob Dylan - Tell Tale Signs: The Bootleg...
3. Lil Wayne - Tha Carter III
4. My Morning Jacket - Evil Urges
5. John Mellencamp - Life, Death, Love...
6. Santogold - Santogold
7. Coldplay - Viva la Vida
8. Beck - Modern Guilt
9. Metallica - Death Magnetic
10. Vampire Weekend - Vampire Weekend

gli altri 40

10 dicembre 2008

Rumore Best Albums of 2008

1. MGMT - Oracular Spectacular
2. Black Mountain - In the Future
3. TV On The Radio - Dear Science
4. The Black Angels - Directions to See...
5. Fleet Foxes - Fleet Foxes
6. Vampire Weekend - Vampire Weekend
7. Jex Thoth - Jex Thoth
8. Bon Iver - For Emma, Forever Ago
9. Deerhunter - Microcastle
10. Intronaut - Prehistoricisms

9 dicembre 2008

GlastonBlury

I Blur si sono ufficialmente riuniti.
Formazione originale completa: Albarn, Coxon, James, Rowntree.
Il 3 luglio suoneranno a Hyde Park, ma il Sun li darebbe già certi pure a Glastonbury.
Dal video di NME mi pare che, come solo per le grandi occasioni, a scattare le foto del sevizio sia stata Pennie Smith.

Time Best Albums of 2008 (and Top 10 Everything)

1. Lil Wayne - The Carter III
2. Tv On The Radio - Dear Science
3. Metallica - Death Magnetic
4. Girl Talk - Feed The Animals
5. Vampire Weekend - Vampire Weekend
6. Kanye West - 808s & Heartbreak
7. Santogold - Santogold
8. Portishead - Third
9. Lucinda Williams - Little Honey
10. Duffy - Rockferry

qui le altre imperdibili Top 10 Everything of 2008.

8 dicembre 2008

Metallica - All Nightmare Long (video)

Il mio brano preferito di "Death Magnetic" in puro Chemical Warfare style.


E questo significa che hanno finalmente iniziato a suonarlo dal vivo.

7 dicembre 2008

The Observer Music Monthly Best Albums of 2008

1. Bon Iver - For Emma, Forever Ago
2. Amadou and Mariam - Welcome To Mali
3. Elbow - The Seldom Seen Kid
4. Glasvegas - Glasvegas
5. Kings Of Leon - Only By The Night
6. MGMT - Oracular Spectacular
7. Vampire Weekend - Vampire Weekend
8. Kanye West - 808s And Heartbreak
9. Portishead - Third
10. Tv On The Radio - Dear Science

gli altri 40

6 dicembre 2008

Kermit sings LCD Soundsystem

musicOMH Best Albums of 2008

1. Elbow - The Seldom Seen Kid
2. Tv On The Radio - Dear Science
3. Bon Iver - For Emma, Forever Ago
4. Fleet Foxes - Fleet Foxes
5. Portishead - Third
6. Vampire Weekend - Vampire Weekend
7. MGMT - Oracular Spectacular
8. Laura Marling - Alas I Cannot Swim
9. Nick Cave & The Bad Seeds - Dig!!! Lazarus Dig!!!
10. Fuck Buttons - Street Horsssing

gli altri 40

5 dicembre 2008

I've lost Control

Visto che avere Sky è diventato più di sinistra che un paio di Clarks, Panorama ti allega Control. Tiè!

Pronti al Peggio

Penso tutti lo abbiate già tra i vostri preferiti. In ogni caso, se qualcuno di voi frequentasse solo questo blog e, ciononostante, non si fosse accorto dei "videini" che da qualche giorno compaiono nella colonna di destra; sappia che Pronti al Peggio è la "indie-video-produzione" più figa che si sia vista da queste parti.

2 dicembre 2008

Little Joy - Little Joy

Tutto quello che non ho trovato nei Vampire Weekend.
Non fosse per il momento portoghese (Evaporar) si potrebbe pensare che tale Rodrigo Amarante sia in realtà Julian Casablancas. Ma Fabrizio Moretti, oltre a qualche brano "strokissimo" (Keep In Mind), in questo suo progetto combina un insieme di canzoni soffusamente fantastiche (With Strangers). Dalle tinte velvettiane (Don't Watch Me Dancin'), hawaiane (Brand New Star), caraibiche (No One's Better Sake).
Da condividere sul tappeto. Per serate natalizie con amici/amiche che non ne possonono più di Richard Hawley.

8/10

Gli album più ascoltati del 2008 su Last.fm

Gli album del 2008 più ascoltati (quindi non necessariamente considerati i migliori e neppure comperati) dagli utenti di last.fm.

1. Coldplay – Viva La Vida
2. MGMT – Oracular Spectacular
3. Portishead – Third
4. Nine Inch Nails – Ghosts I – IV
5. The Ting Tings – We Started Nothing
6. The Kooks – Konk
7. Death Cab for Cutie – Narrow Stairs
8. Hot Chip – Made in the Dark
9. Jack Johnson – Sleep Through the Static
10. Sigur Ros - Með suð í eyrum við spilum endalaust

segnalata da Ted

Rough Trade Shops Best Albums of 2008

1. Bon Iver - For Emma, Forever Ago
2. Fleet Foxes - Fleet Foxes
3. Vampire Weekend - Vampire Weekend
4. White Denim - Workout Holiday
5. Metronomy - Nights Out
6. El Guincho - Algranza
7. Benga - Diary Of An Afro Warrior
8. Zombie Zombie - A Land For Renegades
9. Vivian Girls - Vivian Girls
10. Ladyhawke - Ladyhawke

gli altri 40

30 novembre 2008

Le Luci della Centrale Elettrica - Shindy, Bassano

Per niente folk. Musicalmente più Reed che Drake.
La chitarra di Giorgio Canali (nessuno gli permetta di cantare) spaziale come vestiti adatti per le guerre stellari. La voce di Brondi urlata, distorta, intensissima. La credibilità dei brividi e delle frasi cantate che ti porti via (addio, fottiti, ma aspettami) prende tutto il posto dei dubbi.
Sì, Rino Gaetano. Certo. Se la sua musica anzichè così "Supertramp" fosse stata "Luci della Centrale Elettrica", allora anche a me sarebbe piaciuto più di Vasco Brondi. Forse.

29 novembre 2008

...e andiamo a vedere



Uncut Best Albums of 2008

1. Portishead - Third
2. Fleet Foxes - Fleet Foxes
3. TV On The Radio - Dear Science
4. Bon Iver - For Emma, Forever Ago
5. Vampire Weekend - Vampire Weekend
6. Elbow - The Seldom Seen Kid
7. Neon Neon - Stainless Style
8. N. Cave & The Bad Seeds - Dig!!! Lazarus...
9. Kings Of Leon - Only By The Night
10.Paul Weller - 22 Dreams

gli altri 10

28 novembre 2008

MOJO Best Albums of 2008

1. Fleet Foxes - Fleet Foxes
2. The Last Shadow Puppets - The Age Of ...
3. Paul Weller - 22 Dreams
4. Bon Iver - For Emma, Forever Ago
5. N. Cave & The Bad Seeds - Dig!!! Lazarus...
6. The Hold Steady - Stay Positive
7. Glasvegas - Glasvegas
8. The Week That Was - The Week That Was
9. The Bug - London Zoo
10. Neil Diamond - Home Before Dark

gli altri 40

The Killers - Losing Touch

State a vedere che contro ogni possibile previsione un pezzo dei Killers finisce nel mio disco dell'anno.

27 novembre 2008

Q Best Albums of 2008

1. Kings Of Leon - Only By The Night
2. Fleet Foxes - Fleet Foxes
3. Coldplay - Viva La Vida
4. Vampire Weekend - Vampire Weekend
5. Glasvegas - Glasvegas
6. Duffy - Rockferry
7. Tv On The Radio - Dear Science
8. Elbow - The Seldom Seen Kid
9. The Racounters - Consolers Of The Lonely
10.N. Cave & The Bad Seeds - Dig!!! Lazarus...

gli altri 40

Guns N' Roses - Chinese Democracy

"Truth to be told, the longest gestation in rock history has given birth to a monster"
(Steve Sutherland, NME 22/11/08)


Null'altro da aggiungere, purtroppo.

4/10

26 novembre 2008

Shine A Light

Stiamo parlando della band la cui immagine è impressa in documenti cinematografici imprescindibili: "Rock'n'Roll Circus", "Gimme Shelter", "Sympathy For The Devil".
Che bisogno aveva Scorsese, dopo averli già celebrati in alcuni dei momenti più intensi della propria filmografia mafiosa, di realizzare una simile boiata?
Ci si aspetta un capolavoro: il "No Direction Home" degli Stones. Ci si ritrova a vedere un noiosissimo concertino Disneyano con tanta luce.

24 novembre 2008

Fleet Foxes - Fleet Foxes

Uscito ormai da parecchi mesi, non riuscivo a dedicidermi. A prendere posizione su uno dei dischi certamente più presenti nelle imminenti classifiche di fine anno.
La critica, si sa, ha sempre stravisto per i gruppi alla "Beach Boys" (ricordate nel 2007 i Panda Bear?), ma io, che per i fratelli Wilson non sono mai andato oltre il dovuto apprezzamento, non capivo per quale ragione continuassi a riascoltare gli incroci vocali dei "Mountain Boys" di Seattle.
Finalmente, l'altro giorno, sentendo per l'ennesima volta Your Protector si è accesa la lampadina: El Condor Pasa di Simon and Garfunkel.
Faticherete a crederci, ma da sempre sono molto legato a Simon and Garfunkel. Nei Fleet Foxes ho ritrovato parte di quella armonia smarrita.

8/10

23 novembre 2008

I don't know which will go first

L'Osservatore Romano, in occasione dei 40 anni dalla pubblicazione di "White Album", ha perdonato a John Lennon la frase più Rock'n'Roll di tutti i tempi.
Significa che il Rock oltre che morto è pure disperso o che in Vaticano si rimpiange l'epoca in cui qualcuno si preoccupava ancora di definirsi più famoso di Gesù Cristo?

"We're more popular than Jesus now. I don't know which will go first - Rock 'n' Roll or Christianity..." (John Lennon, 1966)

22 novembre 2008

21 novembre 2008

Razorlight - Slipway Fires

"With songs this good, this could be 'Game Over' shit" (Johnny Borrel intervistato da Q di questo mese).
Su "shit" non si può che essere d'accordo, sul "Game Over" non resta che sperare.

3/10

20 novembre 2008

Proprio a me

E ti pareva che la prima volta in 181 numeri che MOJO mette in copertina i Metallica, da abbonato ricevo la versione UK che riporta invece Leonard Cohen.

Mitch Mitchell

Sì, Mitch Mitchell se n'è andato la settimana scorsa, ma non trovavo un video che mi convincesse.

19 novembre 2008

Lightning Bolt, Zu, OvO - Interzona, VR 18/11/08

Il noise, più di ogni altro, è un suono che va visto dal vivo.
Non importa che poi ieri sera i Lightning Bolt, posizionati sul pavimento, li abbiano visti solo coloro che gli si stringevano intorno a cerchio. Le onde umane che spingevano concentricamente in direzione del duo "drum'n'bass" erano parte stessa di quel suono. La sua magnifica risposta. Noise molto più figlio del Metal che dell' Hard Core, dai tratti leggermente circensi.
Prima degli americani i romani Zu e, in apertura, gli OvO (una sorta di Sun O))) versione coppia).
Di per sè l'intellettualizzazione del doom-grind mi lascia perplesso, ma la terrorizzante e sofisticata presenza scenica del duo Stefania Pedretti - Bruno Dorella potrebbe nascondere della rispettosa parodia. Più ci penso e più mi son piaciuti. Una delle cose più pesanti che abbia mai visto.
Gli Zu, sonicamente i migliori della serata, sono stati poco "jazz". Merito del preciso e distortissimo bassista Massimo Pupillo, mentre il trio sax-basso-batteria suonava, non ho potuto fare a meno di immaginare che se Cliff Burton oggi fosse ancora vivo questo sarebbe il disco che i Metallica tenterebbero di realizzare.
Una serata magnificamente assordante.

Fosse vero

Chris Martin: "Coldplay will split up next year"

18 novembre 2008

Le spoglio delle schede

Questa qui a fianco è la scheda compilata da Bruce Springsteen per votare i migliori 100 cantanti di tutti i tempi.
Ma sono interessanti anche quelle di Keith Richards, Courtney Love, Iggy Pop, James Hetfield, Ozzy Osbourne, Cat Stevens...

17 novembre 2008

A caccia di amici

Da un paio di settimane sento parlare solo di Facebook. Non ho ancora ben capito se faccia per me, ma ho voluto provare anch'io.

The Cure - 4:13 Dream

"The Cure, The Smiths, Joy Division e Sonic Youth sono stati gli architetti originari di ciò che sarebbe diventato l'indie" (su NME dell'altra settimana).
"4:13 Dream" non sarà una delle loro opere monumentali ma è comunque il miglior disco di Roberth Smith e soci dai tempi "Wish" ('92).
Niente tastiere, un "guitar album" dall'anima pop.
Porl Thompson è tornato: tremola, controlla il suo wah wah (Switch) e pare Johnny Marr in Sleep When I'm Dead. Freakshow fa ballare.
Hungry Ghost
è semplicemente bellissima.
Se poi, invece che a dei vecchi architetti, preferite continuare a dedicarvi a geometri e manovali, vedete voi.

8/10