30 dicembre 2006

Swinging Saddam

L'arrivo dell'esecuzione gli è stata annunciata con un cartellino rosso.
Uguale a quelli che lui stesso aveva fatto emettere a migliaia nei confronti di condannati innocenti.
L'impiccagione del dittatore dalle simpatie hitleriane sembra però essere riuscita a mettere d'accordo tutti. Da Prodi a Berlusconi. Dagli "esportatori della democrazia" ai pacifisti più convinti. Da un Vaticano che parla di "tragedia" a una Rifondazione Comunista che non credo propensa a ridiscutere Piazzale Loreto.
Uno spirito bipartisan mai visto prima. Tutti contro la decisione di un tribunale irakeno. Il tribunale del popolo che Saddam tiranneggiava.
Comprendo le preoccupazioni per le conseguenze internazionali di questa impiccagione e condivido le ragioni degli oppositori della pena capitale (di quelli seri, contrari anche quando sono coinvolti gli amici degli Americani)
Fatico però a capire perchè molti di quelli che ho visto giustamente festeggiare la scomparsa di Pinochet oggi siano quasi intristiti per la morte di Saddam.
Dai. Via quelle facce tristi.

Wii Friend Code

Il mio Wii è in rete.
Pensavo di dover impazzire per riuscire a connetterlo ma con un Airport Express tutto è incredibilmente filato liscio al primo colpo.
Questo è il mio Wii Friend Code:

1177 0876 0906 5370

Aspetto i vostri.

29 dicembre 2006

Dead At The Apollo

I funerali pubblici di James Brown si svolgeranno domani in Georgia.
La salma del Godfather of Soul nel frattempo è stata esposta sul palco dell'Apollo Theatre di New York. Migliaia di fans hanno potuto rendergli omaggio proprio nel luogo dove fu inciso il più classico dei suoi album: Live At The Apollo.
Davvero non ricordo nessuna camera ardente così "rock'n'roll" prima d'ora.
Gurdatevi le splendide foto pubblicate da Rolling Stone.

27 dicembre 2006

Yes, Wii play!

Uso l'immagine generica che vedete qui a fianco perchè non vorrei qualcuno dei miei amici si risentisse nel vedersi ritratto in pose troppo insolite.
Ieri sera però, non fosse per l'età anagrafica dei protagonisti, a casa mia la situazione era esattamente quella.
Smaltiti gli impegni familiari della giornata natalizia abbiamo invitato una quindicina di cari amici per il "boxing day". Tutti completamente estranei al mondo del videogioco.
Tra fette di pandoro e panettone qualche insospettabile signora aveva già dimostrato una certa curiosità estetica per quella strana macchinetta bianca posizionata sotto il televisore. Altri, leggendo questo blog, sapevano che loro malgrado sarebbero stati sottoposti alla fatidica prova. Un piccolo sacrificio che avrebbe accelerato il ritorno verso le loro dimore (pensavano).
Quando la macchinetta è stata finalmente accesa in pochi istanti più che nel mio soggiorno pareva di stare a Wiimbledon.
Il range di età di chi si contendeva i miei 2 miseri Wiimote oscillava tra i 6 e i 44 anni, la qualità delle loro prestazioni imprevedibilmente era uniformemente distribuita mentre la loro curva di apprendimento velocissima. Non fosse stato per i bambini presenti con età al di sotto del range menzionato, reclamanti l'attenzione sottratta dal gioco per adulti, probabilmente i tornei nei vari sport si sarebbero protratti sino al mattino.
Mi ritengo uno stanco veterano del videogioco. Garantisco di non aver mai visto accadere nulla di simile.
Di solito quando si propone di videogiocare a chi non lo ha mai fatto le iniziali difficoltà rappresentano un' insormontabile selezione naturale. O "l'estraneo" ci riesce o il suo "senso di inadeguatezza" non gli consente di approfondire.
Ho letto qualche purista lamentare che in fondo Wii più che un videogioco è una "baraccata", un Karaoke senza futuro. Roba adatta alle feste natalizie.
Farebbe meglio a provare Zelda prima di esprimersi in questi termini. Ma anche fosse, davvero non si ha voglia di credere che il mondo del videogioco può reinventarsi solo ritornando ad essere gioco? Divertendo.
Voci insistenti dicono che Sony stia già progettando un sistema di controllo di questo tipo per la Playstation 4.
Nintendo ha realizzato un'idea straordinaria. Se la saprà sviluppare correttamente prevedo macchinette bianche vicino a televisori che mai avevano avuto la compagnia di console prima d'ora.
Torno da Zelda......

24 dicembre 2006

The Album of the Year 2006

Onanrecords, come ho già scritto nel post inaugurale di questo blog, non è altro che il nome dell'etichetta "discografica" con cui alla fine di ogni anno pubblico i miei Albums Of The Year.
Faticose raccolte, meditate durante gli ascolti di un anno intero, dove cerco di inserire ciò che mi è piaciuto, ciò che ha significato qualcosa e ciò che penso dovrebbe rimanere.
Sono le mie canzoni dell'anno. In una playlist che per me ha un senso se mantenuta in quell'ordine.

Gli amici che frequento il disco sono abituati a riceverlo come regalo di Natale, gli altri amici di questo blog che ne avranno voglia lo potranno scaricare cliccando qui.

Buon Natale.



mille grazie ad ale per le copertine

23 dicembre 2006

L'on. Volontè prega per Welby

C'è sempre il pericolo che certe cose poi passino e vengano dimenticate.
L'on. Luca Volontè dell'UDC non se lo merita proprio.
Ho messo su YouTube quella sua dichiarazione e quella sua preghiera.
Un documento che sarebbe grave andasse perso.


Funerali senza preti

Welby

thanks to macchianera

22 dicembre 2006

musicOMH: Albums of the Year 2006

musicOMH.com è un sito inglese molto interessante. Tutti i lunedì aggiornato con le recensioni degli album in uscita quella settimana. Se non lo conoscete tenetelo d'occhio. Questa è la sua classifica.
  1. Arctic Monkeys - Whatever People Say I Am, That's What I'm Not
  2. Howling Bells - Howling Bells
  3. Muse - Black Holes and Revelations
  4. Isobel Campbell & Mark Lanegan - Ballad of the Broken Seas
  5. Hot Chip - The Warning
  6. The Knife - Silent Shout
  7. Guillemots - Through The Windowpane
  8. Joanna Newsom - Ys
  9. My Chemical Romance - The Black Parade
  10. Midlake - The Trials Of Van Occupanther

21 dicembre 2006

Volontè fai schifo

E' coerente l'on Luca Volontè, capogruppo dell'UDC alla Camera, quando dice che le autorità giudiziare procedano all'arresto dei colpevoli dell'omicidio Welby.

Lui d'altra parte aveva detto che Welby poteva suicidarsi, mica essere essere "ucciso".

Le sue preghiere all'anima di Welby però se le tenga. Almeno quelle.

Io gliel'ho scritto (volonte_l@camera.it). Fatelo anche voi se credete.

Ascoltate le sue vive parole nell'edizione del TG1 delle 13.30.

Addio Piergiorgio

E' morto Piergiorgio Welby.

Lo ha annunciato Marco Pannella dai microfoni di Radio Radicale.

"Non vi è accanimento terapeutico" aveva dichiarato ieri la attesa sentenza del Consiglio Superiore della Sanità.
Oggi il suo medico lo ha aiutato.

La sorte, non ironica ma solo cattiva, vuole che la agognata sospensione della terapia di Piergiorgio arrivi all'inizio del lunghissimo black-out di informazione dovuto allo sciopero dei giornalisti della carta stampata.
Possano gli altri media dare voce al suo silenzio.

Pitchfork Top Albums of 2006

Non potevo certo ignorare la attesissima classifica di Pitchfork.
Il sito musicale "alternativo" per antonomasia. Il sito che in pochi anni si è trasformato nel riferimento e nella Guida di quel mondo.
"Finalmente" dirà chi non ne poteva più di vedere gli Arctic Monkeys.
Qui non ci sono proprio. Non temete.
E tra i 50 dischi della classifica non ce n'è nemmeno uno condiviso con la mia.
Sono davvero out, non c'è niente da fare.
L'album dei The Knife però devo ammettere che piace anche a me.
  1. The Knife - Silent Shout
  2. TV on the Radio - Return to Cookie Mountain
  3. Joanna Newsom - YS
  4. Ghostface Killah - Fishscale
  5. The Hold Steady - Boys and Girls in America
  6. Liars - Drum's Not Dead
  7. Clipse - Hell Hath No Fury
  8. Grizzly Bear - Yellow House
  9. Boris - Pink
  10. Scott Walker - The Drift
gli altri 40

20 dicembre 2006

Les Inrockuptibles: Meilleurs Disques 2006

1 - Arctic Monkeys - Whatever People Say I Am,...
2 - TV On The Radio - Return to Cookie Mountain
3 - Bonnie Prince Billy - The Letting Go
4 - CSS - Cansei de Ser Sexy
5 - Keny Arkana - Entre Ciment et Belle Etoile
6 - Midlake - The Trials of Van Occupanther
7 - Grizzly Bear - Yellow House
8 - Sibylle Baier - Colour Green
9 - Nathan Fake - Drowning in a Sea of Love
10 - Miossec - L'Etreinte

Anche Les Inrockuptibles, la rivista francese di riferimento per musica rock e altro, cede al fascino degli Arctic Monkeys.

19 dicembre 2006

Persona dell'anno 2006: TU

Ormai avrete visto dappertutto la copertina qui a fianco.
Quella con cui questa settimana il Time ha decretato in NOI la persona dell'anno 2006.
Noi che siamo gli attori della rivoluzione che sta subendo internet (si dice Web 2.0 no?). Noi che con i blogs, i commenti, Myspace, YouTube influenziamo e determiniamo i contenuti della rete.
La scelta del Time subito mi è parsa solo un'operazione ad effetto molto poco convincente.
Riflettendoci ho concluso che il carattere rivoluzionario di ciò che sta accadendo è giusto sia sottolineato e che quello del Time ne è sicuramente un modo.

Sino a pochi anni fa chi avrebbe mai immaginato un mass media (seppur elitario come internet) i cui i fruitori sono contemporaneamente i suoi autori?
Non è questa, in ogni caso, una rivoluzione?
  • nel marzo 2004 esistevano 2 milioni di blogs
  • nel marzo 2006 erano già 35,3 milioni
  • i blogs che nascono ogni giorno sono 75 mila
  • il ritmo di crescita è 1 blog al secondo
Eppure sapete dove ho preso questi dati? Sul Corriere della Sera.
E non è forse il settimanale Time l'unica ragione di questo post?

Non sarà che stiamo solo perdendo del tempo?

l'articolo del TIME

18 dicembre 2006

The Good, Tha Bad and The Queen


All'instancabile Damon Albarn non mancano certo ispirazione e talento.
The Good, the Bad and the Queen sono il nuovo super progetto da lui messo insieme.
Al basso c'è Paul Simonon (si proprio quello della copertina di London Calling), alla batteria Tony Allen (Fela Kuti), alla chitarra Simon Tong (ex Verve e Blur). Alla consolle Danger Mouse.
Ve ne avevo già accennato in occasione degli Electric Proms ma quando la settimana scorsa li ho rivisti esibirsi al Later With Jools Holland sono davvero rimasto impressionato.
Il loro disco uscirà il 22 gennaio prossimo.
Nel frattempo vi consiglio di dedicare un po' di tempo all'esplorazione del loro ricchissimo sito (in particolare la sezione fansite dove troverete anche l'intera esibizione televisiva).

La foto è di Pennie Smith, guarda caso quella di London Calling.....

16 dicembre 2006

Il tribunale respinge il ricorso Welby

Piergiorgio Welby ha diritto di chiedere l'interruzione della respirazione assistita, previa somministrazione della sedazione terminale, ma è un ''diritto non concretamente tutelato dall'ordinamento''. Lo scrive il giudice Salvio nel provvedimento con cui ha dichiarato inammissibile il ricorso di Welby.

Il giudice però, nella sua sentenza chiede «un'iniziativa politica e legislativa per colmare il vuoto normativo in materia». Welby ha diritto di chiedere l'interruzione della respirazione assistita, ma è un «diritto non tutelato dall'ordinamento».
continua a leggere su radio radicale

Band of the Year: Arctic Monkeys

Un tempo le bands importanti si distinguevano perchè in grado di organizzare concerti propri che avessero carattere di evento.
Non delle semplici presenze da headliner all'interno di un Festival, non delle semplici mega tournee, ma singoli grandi concerti che sarebbero rimasti impressi nella storia.

I Blur al Mile End Stadium nel 1995
Gli Oasis a Knebworth nel 1996
I Verve a Haigh Hall Wigan nel 1998

Gli Arctic Monkeys non trovando un luogo sufficientemente grande nella loro Sheffield hanno optato per il Lancashire County Cricket Ground di Manchester. I 70.000 biglietti per la data del 28 luglio prossimo sono durati 3 minuti. Sta andando sold out anche la seconda data appena aggiunta. Sarà un evento. Ne sono certo.
Io non ci sarò. Ma sono felice sia tornata una band capace di tanto. Ho aspettato fiducioso.
A maggio li ho visti al Rolling Stone proprio dove 11 anni fa avevo visto gli Oasis. In più stavolta ero in buona compagnia, come vedete nella foto.

Ciao Clay

Se ne è andato Clay Regazzoni.

15 dicembre 2006

Nintendo sostituirà 3,2 milioni di cordicelle

Un sospiro di sollievo per me che appena trovata una Wii (grazie infinite Paolo e Alessandro) ho visto questa foto.

E' ufficiale: la Nintendo è pronta a sostituire le cordicelle da polso di 3,2 milioni di Wiimote. La corda dei nuovi supporti, come è visibile dall’immagine, è quasi il doppio in diametro, passando infatti dai 0,6 mm a un tondo e più robusto millimetro intero. L’intera operazione, è stato calcolato, costerà diversi milioni alla casa di Mario. Chi fosse interessato, può fare richiesta da questa pagina.

thanks to gamesblog

Rolling Stone Top Albums 2006

1. Bob Dylan - Modern Times
2. Red Hot Chili Peppers - Stadium...
3. Sonic Youth - Rather Ripped
4. Tv On The Radio - Return To Cookie...
5. Ghostface Killah - Fishcale
6. Cat Power - The Greatest
7. Cipse - Hell Hath No Fury
8. The Hold Steady - Boys And Girls In..
9. Mastodon - Blood Mountain
10. Tom Waits - Orphans

gli altri 40

14 dicembre 2006

In your arms



Prodi e Olmert scelgono la prima pagina del Corriere per il coming out.
Voglia di Pacs?

Bill Graham presents.... Concert Vault


Bill Graham è stato probabilmente il più grande promoter rock di tutti i tempi.
Quelli che vedete qui sopra sono esempi delle centinaia di posters e memorabilia d'epoca che potrete consultare o acquistare nel sito della sua fondazione: Wolfgang's Vault
Ciò che è incredibile è che nel Concert Vault si possono ascoltare gratuitamente le registrazioni dei concerti di un enorme archivio in continuo aggiornamento.
Per me, che non lo conoscevo, difficile dare torto a camillo: sito dell'anno (e forse di più).

13 dicembre 2006

CSS e Jarvis Cocker

L'altra sera al Kentish Town Forum Jarvis Cocker è apparso a sorpresa sul palco delle CSS.
Tra poche ore le CSS saranno al Transilvania di Milano per la loro unica data italiana.
Avrei tanto voluto esserci. Magari qualcuno di voi ci sta andando. Chissà? Ce ne riporti.

Wii pericolosa?

Un servizio della CNN molto preoccupante per i possessori di Wii e anche
per tutti coloro che, come me, la stanno cercando senza trovarla.
Stiamo davvero per mettere a repentaglio i nostri preziosi schermi televisivi?




12 dicembre 2006

Welby peggiora

Ultimo bollettino medico: «Le condizioni di salute del signor Welby sono peggiorate rispetto all' ultimo controllo. Il paziente in questo momento ha problemi a riposare durante la notte per lo sfiato emesso dal passaggio dell'aria attraverso la stomia»

Il giudice prende tempo mentre il Papa fa il suo lavoro.

MOJO Albums of the Year 2006

1. The Raconteurs - Broken Boy Soldiers
2. Bob Dylan - Modern Times
3. Arctic Monkeys - Whatever People Say I...
4. Bruce Springsteen - We Shall Overcome
5. Archie Bronson Outfit - Derdang Derdang
6. Vetiver - To Find Me Gone
7. Amy Winehouse - Back To Black
8. James Hunter - People Gonna Talk
9. Midlake - The Trials Of Van Occupanther
10. Cat Power - The Greatest

clicca sulla scansione per ingrandirla

Spin Top Albums 2006

1. TV on the Radio - Return to Cookie Mountain
2. Gnarls Barkley - St. Elsewhere
3. Arctic Monkeys - Whatever People Say That..
4. Ghostface Killah - Fishscale
5. My Chemical Romance - The Black Parade
6. Joanna Newsom - Ys
7. Cat Power - The Greatest
8. My Morning Jacket - Okonokos
9. Clipse - Hell Hath No Fury
10. Beck - The Information

11 dicembre 2006

Il diritto di morire

Per i pm Piergiorgio Welby può staccare la spina.
Il suo ricorso è parzialmente legittimo per l'Ufficio Affari Civili della Procura di Roma.
Se vuole interrompere la terapia può farlo ma in caso di sofferenza sarà il medico a decidere se ripristinarla.

Domani vi sarà il verdetto del giudice.

Nell'attesa vi consiglio questo bellissimo articolo di Barbara Spinelli da La Stampa di ieri.

Q Magazine Top Albums 2006

1. Arctic Monkeys – Whatever People Say....
2. Muse - Black Holes and Revelations
3. Razorlight – Razorlight
4. Red Hot Chilli Peppers – Stadium Arcadium
5. The Killers – Sam's Town
6. Keane – Under The Iron Sea
7. Bob Dylan – Modern Times
8. Kasabian – Empire
9. Scissor Sisters – Ta-Dah
10. Gnarls Barkley – St. Elsewhere

The Observer Music Monthly Best of 2006

The Observer Music Monthly, magazine musicale del Guardian, è considerata una delle riviste più autorevoli di settore.
Ieri è uscito il numero di Dicembre con le classifiche di fine anno dove
trionfa il disco degli Arctic Monkeys.
E' la dimostrazione di come "Whatever People Say I Am...." non sia destinato a primeggiare solo in ambiti indie/alternative.
Notate infatti la diversità dei generi coinvolti nella scelte dei dischi che occupano le prime 10 posizioni:
  1. Arctic Monkeys - Whatever People Say I Am, That's What I Am..
  2. Ali Farka Toure - Savane
  3. Tom Waits - Orphans
  4. Lambchop - Damaged
  5. Amy Winehouse - Black to Black
  6. Bob Dylan - Modern Times
  7. Joanna Newsom - YS
  8. Ghostface Killah - Fishcale
  9. Jarvis Cocker - Jarvis
  10. Lily Allen - Alright Still
le altre 20 posizioni

La rivista ha eccezionalmente dedicato un bellissimo articolo di 12 pagine agli Arctic Monkeys. La loro "storia" in un'intervista dove si avverte tutta la loro grandezza.
L'ho uploadato in pdf e lo potete scaricare cliccando qui.

10 dicembre 2006

"Lasciaci in pacs"

Era la scritta, sottostante la celebre immagine qui a fianco, dei volantini lanciati l'altro ieri dalla sede del Manifesto al passaggio del Papa.

Molti hanno sorriso quando qualche giorno fa il comune di Padova ha approvato una mozione che consente alle coppie conviventi di ottenere il riconoscimento anagrafico come famiglia fondata su vincoli affettivi.
Hanno sorriso perchè il fatto che il comune riconosca che due si vogliono bene non rappresenta alcuna conquista nell'ambito dei diritti.
E' vero, ma penso sbaglino a sorridire.
Con me lo pensa il Vescovo di Padova che ha dichiarato: "Questa non è più la città del Santo".
Lo pensa il Vaticano che ha iniziato a dare battaglia.
Lo pensa Bossi, che inconsapevole della situazione europea, dice: "credono di essere in Spagna, ma la gente non è scema".

E tutto questo per colpa di una giunta comunale proprio del mio Veneto "bacchettone e polentone". Sorridete. Sorridete.

9 dicembre 2006

Lele e Britney


Poichè questo qui sopra non è Massimo Boldi in un film dei Vanzina ma Lele Mora mi faccio due domande.
E' colpa della pochezza delle nostre Stars se i nostri massimi impresari anzichè avere la faccia di sani delinquenti hanno quella di Boldi?
Negli Stati Uniti invece una come Britney Spears i paparazzi li paga per diffonderle certe foto anzichè ritirarle?

Guardate questa meraviglia scovata dagli amici di Sciampagnino Tonight.

8 dicembre 2006

NME Albums of the Year 2006

1 Arctic Monkeys -
Whatever People Say I Am, That's What I Am Not
2 Yeah Yeah Yeahs - Fever To Tell
3 Muse - Black Holes and Revelations
4 Hot Chip - The Warning
5 CSS - Cansei De Ser Sexy
6 Gnarls Barkley - St. Elsewhere
7 The Long Blondes - Someone to Drive You..
8 The Strokes - First Impressions of Earth
9 Kasabian - Empire
10
My Chemical Romance - The Black Parade

gli altri 40 albums
e anche le 50 migliori canzoni

7 dicembre 2006

Eterogenesi dei fini?

Si ricontano le schede bianche, nulle e contestate.
Un incredibile risultato del dvd "Uccidete la Democrazia".
Non c'è dubbio.

Ora speriamo solo che Deaglio non risulti per il centrosinistra ciò che è stato Tremaglia per il centrodestra con i suoi voti degli Italiani all'estero.

Oggi esce Wii

Tutto avrei potuto ipotizzare tranne postare Panariello nel mio blog.


6 dicembre 2006

Alessandro per DJ Shadow

Un mio carissimo amico ha partecipato al contest di DJ Shadow per realizzare il video di "This Time".
Erano in 200: Alessandro, come potete vedere nei commenti rilasciati dallo stesso DJ Shadow, è uno dei 10 finalisti.
Ora i video sono online nel sito di NME.
Sarà il pubblico a decretare il vincitore.

Basta andare qui. Registrarsi. E scrivere Alessandro Giorgini nel riquadro in basso.
Diamogli una mano. La merita.

Almeno, quando avrà vinto, saremo certi che troverà il tempo per lavorare alla grafica di questo blog....

5 dicembre 2006

I 10 Albums del 2006

Per Natale arriverà il mio "The Album of The Year".
Là ci saranno tutte le canzoni che hanno segnato il mio 2006.
Nell'attesa, questa è la fatidica e sofferta classifica dei 10 Albums che vorrò ricordare.





  1. Arctic Monkeys - Whatever People Say I Am, That's What..
  2. Kasabian - Empire
  3. CSS - Cansei De Ser Sexy
  4. The Beatles - Love
  5. The Raconteurs - Broken Boy Soldier
  6. The Strokes - First Impressions Of Earth
  7. Gnarls Barkley - St. Elsewhere
  8. Jarvis Cocker - Jarvis
  9. The Fratellis - Costello Music
  10. Albert hammond Jr. - Yours To Keep

4 dicembre 2006

Uccidete la democrazia?

Premetto che reputo vergognose ma soprattutto ridicole le motivazioni della messa in stato d'accusa di Enrico Deaglio: "diffusione di notizie false, esagerate e tendenziose atte a turbare l'ordine pubblico".
Non sono le stesse cose che sostiene quotidianamente Berlusconi?
Ho visto "Uccidete la Democrazia" e penso sia un'operazione piuttosto discutibile stilisticamente e contenutisticamente con un solo pregio.
Quello di riuscire a sollevare un notevole interesse nei confronti di un'evidente anomalia: il crollo clamoroso delle schede bianche nelle elezioni del 9 aprile rispetto alla tradizione delle precedenti consultazioni.

Se poi questo film rischi di fare il gioco di chi le elezioni le ha perse piuttosto di chi, pur avendole vinte risicatamente, non ha alcuna voglia di rimettersi in gioco non è dato a sapersi............

Qui ho trovato una possibile obiezione alla questione delle schede bianche. Comprensibile anche a chi non ha visto il dvd grazie allo streaming della parte interessata.

3 dicembre 2006

Rough Trade Shops Top 100

Iniziano le attese classifiche di fine anno.

Rough Trade è la più "istituzionale" e autorevole delle etichette indipendenti.
Questi sono i migliori 100 Albums del 2006 secondo gli esperti commessi dei Rough Trade Shops londinesi.
  1. Beirut - Gulag Orkestar
  2. The Gossip - Standing In The Way Of Control
  3. CSS - Cansei De Ser Sexy
  4. Lily Allen - Alright, Still
  5. Brakes - The Beatific Visions
  6. Jenny Lewis With The Watson Twins - Rabbit Fur Coat
  7. Hot Chip - The Warnin
  8. I. Campbell And M. Lanegan - Ballad Of The Broken Seas
  9. The Pipettes - We Are The Pipettes
  10. Vetiver - To Find Me Gone
gli altri 90

2 dicembre 2006

1 dicembre 2006

Te piace 'o presepe?

Luca Volontè, capogruppo dell'UDC alla camera: "L'esclusione della vendita del presepe in Italia, da parte di Ikea, Rinascente, Standa, Oviesse e di altri gruppi multinazionali, è il risultato di una vergognosa colonizzazione messa in atto per sradicare l'identità cristiana e per togliere a un paese cattolico come il nostro un simbolo secolare che rappresenta il Natale".

Stessi toni da crociata per Gaetano Quagliarello di Forza Italia e Alfredo Mantovano di Alleanza Nazionale, che accusano Ikea di "evidente pregiudizio anticattolico". "Serve un sano boicottaggio natalizio".

Verrà il giorno in cui li vedremo sfilare con i no global. Verrà.

leggi articolo