18 luglio 2010

Iggy & The Stooges - Azzano X (PN) 16/07/10

La positiva atmosfera da sagra di questa improbabile "Fiera della Musica" si rivela immediatamente, a dir poco, disagevole. Il concerto è sold-out fuori misura, le condizioni climatiche tropicali, il palco inserito in una specie di corte a cui si accede attraverso un passaggio ad imbuto mentre le casse annunciano ciò che accadrà con lo stile degli spot emessi dagli stabilimenti balneari della rivera adriatica. I Gang Of Four (che avranno una resa sonora per certi versi migliore di quella degli Stooges) li sacrifichiamo all'indispensabile coda per due birre (50 minuti).
Iggy, ormai sciancatissimo, è al solito iconicamente straordinario, sempre un po' più vecchio della volta precedente. Ma gli Stooges nella loro versione "Raw Power" suonano totalmente irriconoscibili da quelli di Ron Asheton. Con il solo Williamson il "wall of sound" scompare per un molto più manieristico Rock 'n' Roll e la gioia di aver potuto sentire anche Penetration, Shake Appeal, Gimme Danger, Your Pretty Face Is Going To Hell (queste ultime due le migliori della serata) serve a convincere che gli Stooges sono stati questi qui.

le foto (mosse quanto l'irrefrenabile Iggy)

2 commenti:

reboman ha detto...

C'eri anche tu? Io non l'avevo mai visto dal vivo e per me è stato grande, immagino cosa possa essere stato solo una decina di anni fa.

Concordo sul suono.

onan ha detto...

reboman: io la prima volta lo vidi 17 anni. Fu incredibile, ma devo dire che lui si difende ancora benissimo, sono gli Stooges che non sono quelli di un paio d'anni fa.