27 ottobre 2007

Amy Winehouse - Alcatraz, Milano 26/10/07

Siamo venuti per cercare un brivido, un'emozione, anche solo il tiro: del talento e della gran voce sapevamo già.
Non ci interessa dei bravi Seal che le si agitano a fianco e ancor meno di impeccabili turnisti a riempire i vuoti con soul morbido e tinte ska: roba buona per muovere culetti già predisposti a farlo.
Siamo venuti per vedere Amy bere, non perchè delegasse al negretto la lunga presentazione della band alla quale solitamente lei si abbandona in equilibrio instabile.
Si, si è scolata le sue pinte di coca-whisky, ha passato la serata (60 minuti) ad assestarsi il naso tormentandosi sulle spalline di un vestito che non stava su, ma ha tenuto tutto per sè.
Amy non è Pete. Non rischia nulla, non ti dà nulla della sua dissolutezza. Non c'è pericolo per noi: questo ci ha deluso davvero non che i pezzi migliori (Tears Dry On Their Own e Rehab) siano stati cantati malissimo.
Amy è rimasta lassù, persa e sola. Scollata da una band che non spingeva e ancor più da un pubblico soddisfatto di non doverla fischiare.
Alla fine, con un entusiasmo sproporzionato al coinvolgimento, è stata richiamata sul palco e le luci si sono rispente per Love Is A Losing Game e Valerie.
Era molto meglio immaginarsela che vederla nella scenografia di un finto Jazz Club in cui non si può fumare.

qualche foto della serata

21 commenti:

Anonimo ha detto...

Decisamente non le fregava niente di noi che stavamo giu e della band che riempiva i buchi (divinamente...) in cui lei spariva "per rinfrescarsi".....ma nn le si puo dire niente...una grande artista ....una gran voce...e gran musica...Io sono di roma e la sono andata a vedere a milano....Mi aspettavo questo atteggiamento del tipo "vi offro solo la mia musica e nient'altro".....MI domando: in quelle condizioniha saputo tirare fuori quella voce sconvolgente ...Cosa potrebbe fare da sobria?.....Sono appassionata di soul di jazz e di tutto quello che gira intorno a questa musica...e lei con la sua musica mi trascina e mi sento capita....NN ci sono tanti artisti che valgono quanto vale lei ..... ma se continua cosi richia di perdersi quel dono meraviglioso che ha di CREARE UNA MUSICA COSI BELLA.....
spero veramente che si riprenda .... che nn si distrugga piu di qyuanto sta facendo e che continui magari senza droga e alcol a essere una grande artista.......
SPERIAMO BENE! ...anche perchè tutte le artiste che me la ricordano sono tutte morte!
corinne

occhiobuio ha detto...

Cara corinne, temo che quello che tu temi sia esattamente il contrario di quello che teme questo pazzo qui che è onanrecords!

blago ha detto...

Allora a sto punto sperare che il buon pete scenda a milano vale doppio...

Vivated ha detto...

Mu stai dicendo quindi che Amy è una Disbanded?

luca ha detto...

corinne: ahime io la penso come ha intuito occhiobuio :)

blago: si Pete live vale in ogni caso doppio.

viveted: non lo so, quindi sicuramente si :)

dok ha detto...

concordo con te, non è stato il concertone che speravo, però il gruppo per me ha spinto bene (è anche vero che non eravamo lì per loro) e un paio di pezzi li ha presi (rehab media ma back to black e valerie hanno reso bene).
probabilmente fosse stato qualcun altro e avesse azzeccato 3 pezzi su un concerto intero non gliel'avremmo lasciata passare così liscia...

Anonimo ha detto...

se vabbè allora viva il sesso la drga e il rock'n' roll
ma andate a fare in culo

Anonimo ha detto...

patetico

Zonda ha detto...

Bella la citazione di Vasco Rossi subliminale

federico ha detto...

Toh, c'è qualcuno non l'ha presa bene! :D

Joyello ha detto...

A questo punto, mi spiace di non esserci stato...
Speriamo che la sintesi TV su ALL Music renda giustizia.
Approposito, quand'è?
J.

C. ha detto...

Beh, come sai a me è andata malissimo e non posso dire niente, se non che all'uscita ho intercettato molti commenti entusiastici. Ma capisco perchè non ti è piaciuta.... ;)

luca ha detto...

zonda: :)

federico: ti riferisci all'anonimo? non capisco se ce l'abbia con me, con dok o con Amy.

joyello: magari in tv piacerà di più anche a me. vedremo.

c.: c'è chi si accontenta.

federico ha detto...

Mi riferisco all'anonimo. Probabilmente ce l'ha con se stesso. :D

corinne ha detto...

sapete quando andra in onda il concerto di amy su all music?

comunque nn ho tanto capito i commenti al messaggio che ho lasciato..... spiegatemi perchè nn siete stati tanto chiari....

ho esposto il mio pensiero se poi va contro quello che questa onanrecords pensa...

fondamentalmente se per voi è preferibile consumare talenti con droga e alcool nn so che dirvi...
la cosa certa è che l'atteggiamento che ha amy fa sì che si parli sui tabloid solo di lei..... e la rende un personaggio che anche per quello affascina.... alla fine il boom del successo lo ha avuto da quando ha cominciato a fare la matta....nn credo sforzandosi..... ma rimango dell'opinione che si dovrebbe un'attimo riprende....perchè sarebbe meglio di cosi!

fatto sta che a me nonostante tutto piace e anche sballata ha una voce che spacca tutto...
corinne

luca ha detto...

corinne: Non so cosa tu non abbia capito nei commenti altrui. Per quanto mi riguarda amo i personaggi. Amy è uno dei pochissimi personaggi degni di chiamarsi tali che abbiamo al momento e quindi sono andato a vederla. Cosa andiamo a cercare live se non dei personaggi?
Purtroppo però all'Alcatraz non ho provato brividi, quasi noia. Il personaggio live non viene fuori e questo è il contrario di Pete. Tutto lì. L'avevo già vista a Glastonbury e non mi aveva coinvolto. Diluviava in quel momento e avevo deciso che probabilmente in un luogo più piccolo sarebbe andata diversamente.(purtroppo è stata trasferita dal Rolling Stone al per me infelice Alcatraz). Non è andata così. In fondo l'effetto coinvolgimento per me è stato esattamento lo stesso.

Si, qualcuno sa quando sarà in programmazione su All Music?

Zonda ha detto...

Un po' l'effetto che mi ha fatto vedere le Pipettes dal vivo...

JunkiePop ha detto...

eppure con david bowie è l'unica artista che agogno di vedere.
beh sì anche gli arcade fire, però amy winehouse ho l'idea che sia una di quelle cose che nella vita passano una volta e quella volta, poi, la benedici per il resto della vita

luca ha detto...

junkiepop: anch'io lo pensavo però... David bowie invece per quanto in ritardo lo abbia visto. Per quanto io sia legato all'era Ziggy. per quanto tutto quello che vuoi. Ecco David Bowie è sempre David Bowie: nessuna delusione.

Zen ha detto...

Una curiosità guys, ma nella premiazione di ieri agli mtv music awards a munchen,è stata una mia impressione oppure hanno oscurato l'immagine di Amy visibilmente 'mbriaca, con Dave Grohl che ha cercato di rimediare alla buona?altra cosa, nella sua esibizione dal vivo era l'audio pessimo o sempre lei 'mbriaca?
Anyway, c'è chi va e chi viene, e Doherty ora è un bravo ragazzo...
Zen

luca ha detto...

Sull'immagine a cui ti riferisci non so perchè non ho visto tutto. L'esibizione era lei ubriaca ma molto più affascinante che a Milano.