7 luglio 2011

The Big 4 - Rho (MI) 06/07/11

Lo stesso giorno del concerto di PJ Harvey. Ci penso un attimo, realizzo che dal 1987 non è mai successo che non sia andato a vedere i Metallica, che a mio figlio di PJ Harvey non potrebbe fregare di meno e che il Big 4 sarà anche il fondo del barile ma dentro quel barile c'è la mia vita. Non ci penso più.
Caldo infernale e fatica come giusto che sia. Il pubblico è sterminato, quello degli eventi: "io c'ero".
Anthrax poco convincenti fino a metà, poi inaspettatamente appare Scott Ian (unica data in cui, dice, accadrà) e diventano gli Anthrax.
Megadeth in forma, Dave Mustaine di ottimo umore, un inedito niente male (Public Enemy n.1), grandi.
Slayer la solita garanzia, anche se al sole i "non classici" si sciolgono un po', War Ensemble, South Of Heaven, Raining Blood, Angel Of Death stendono.
Metallica e la loro miglior scaletta di sempre. Nessun brano da "Load" e "Reload", nessuno da "St. Anger", solo la splendida All Nightmare Long da "Death Magnetic" e soprattutto no: Nothing Else Matters. Fantastico. Seek & Destroy al posto giusto e The Call Of Ktulu, perchè sarà anche un mega concerto, ma è un mega concerto per chi sa. Die, Die My Darling (Misfits) assieme agli altri Big 3, Creeping Death in chiusura. Tutto perfetto. Kirk Hammett pulito come non mai, Trujillo composto, Lars preciso (basta con sta storia) e James, beh James...
Altro che qui, forse meglio di qui.
Ho comperato la maglietta. Non lo facevo dal '91.

10 commenti:

leo ha detto...

A giudicare da quanto c'è scritto qui sembra che abbiate fatto la scelta giusta
www.monteventoso.blogspot.com

Lucy ha detto...

Metallica: grandi grandi grandi!
Bel concerto, sì

onan ha detto...

leo: sembra che abbiamo scampato una tragedia.

DiamondDog ha detto...

non ce la facciamo a stare lontani da questa roba eh? io andai al concerto dei tre (Priest, Megadeth, Testament) uscito dall'ufficio in giacca e cravatta poi là mi sono messo più "comodo" anche se come look ero totalmente fuori posto. Son contento soprattutto si leggere che i Metallica si sono rimessi in pista a suonare le cose giuste (Call of ktulu e creeping death, avrei sbavato)

reboman ha detto...

Io sono andato a vedere PJ.
Sapevo, anche grazie a you tube, cosa mi aspettava e del resto gli ultimi album, se pur ottimi, parlano chiaro: la PJ con la chitarra distorta e gli anfibi ce la siamo giocata.

Detto questo per me il concerto è stato molto bello, esecuzioni stupende, forse un po fredda ma ugualmente affascinante.

onan ha detto...

DiamonDog e Lucy: il Metal è così. Non se ne va mai, neanche quanto tenti di cacciarlo. Resta dentro.

reboman: mi fa piacere.

Joyello ha detto...

Invidio questa cosa di te, di voi. Per me i concerti ormai sono una rottura di palle. Credo che se venisse fuori che la morte di John lennon e di Gerge Harrison erano una bufala e facessero un tour i Beatles, non ci andrei.
Sono vecchio. E' ora di farsene una ragione. Non io. Fatevela voi!
:-)

onan ha detto...

Joyello: Tu i concerti li fai. Noi siamo quelli che ai concerti ci vanno. :)

Anonimo ha detto...

D'accordo su tutto, a parte su Lars. Evidentemente invecchiando si è convinto di essere un batterista figo e fa i passaggi tecnici senza saperli fare, e si sente. E basta con 'sta storia! :)

Triolocaust

onan ha detto...

Triolocaust: invecchiando devo essere riuscito a convincere anche me. :)