18 marzo 2009

Mi par di vederli

Credibilissima recensione del concerto dei Killers (by Fabio De Luca).

5 commenti:

leo ha detto...

Spietatissimo De Luca! Molto divertente

Il Grande Favollo ha detto...

Tanto per non essere prevenuto, mi sono scaricato la discografia dei Killers. Cari signori, mi fanno la stessa sensazione di plastificato che mi fa Virgin Radio. Joy Division? Ma scherziamo? La scenografia di Zooropa può essere un ambiente adatto ad una musica che non provoca brividi neanche ascoltata nel freezer. Gli adolescenti sono fortunati, perchè per loro tutto è nuovo. Ma per uno che è cresciuto con Television, Richard Hell, Talking Heads, Jam e Johnny Thunders, è difficile sopportare l'autoconsacrazione di questi giovincelli un pò smunti come si addice a bianchicci wasp, dal passato eroinico. Viva il sudore di Captain Beefheart!

cri ha detto...

oddio finalmente una recensione del concerto dei killers che dice le cose come stanno.
tutti a osannarli.
io volevo piangere da quanto è stato brutto.
e vanno in giro a dire di essere i nuovi u2.
mioddio.

Joyello ha detto...

Sulla (auto?)definizione "Nuovi U2" io non sono del tutto d'accordo.
The Killers qualche pezzo carino l'hanno fatto.
U2 ne hanno fatti solo due in 30 anni di carriera!
:-)

Anonimo ha detto...

tenetevi gli acdc matusa