19 gennaio 2009

W.

L'intervista pre-film ad Oliver Stone mi aveva fatto temere il peggio. Invece il film è piacevole; lineare, pulito e recitato benissimo.
Non è "Il Divo", ma la semplicità del soggetto stesso non poteva certo suscitare sur/realismi così stimolanti.

2 commenti:

leo ha detto...

Bel film sì, forse un pò troppo macchiettistica la caratterizzazione di George (o forse era proprio così!?!?). Terrificante Cheney. Come diceva il Riformista, un film che sconta due peccati: essere uscito troppo tardi perchè sarebbe stato più tempestivo ad inizio secondo mandato, uscito troppo presto rispetto alle necessità di storicizzazione

soloparolesparse ha detto...

Tutto vero, il ritratto è davvero impietoso.
Il mio contributo lo trovate qui:
http://www.soloparolesparse.com/2009/01/w-la-vera-storia-di-george-w-bush-secondo-oliver-stone/