7 ottobre 2008

TV On The Radio - Dear Science

Amate Prince, Peter Gabriel, David Byrne, i Living Colour, il funk?
Probabilmente riuscirete ad apprezzare ciò che io non riesco a comprendere.
Non prendetevela, ho provato e riprovato.
E' stato un supplizio.

5/10

24 commenti:

reboman ha detto...

Ne amo uno, uno e mezzo, su cinque.
Che dici, provo?

onan ha detto...

reboma: perchè no? Poi così mi dici se è sufficiente anche solo uno.

mojospin ha detto...

mah non so. io non amo nessun tra prince a altri ma amo dear science, per me è un album unico, i tv on the radio rappresentano per me il gruppo più innovativo e più moderno dei 00s, in sintesi ciò che per molti è rappresentato dagli lcd soundsystem.

Bluto ha detto...

L'ho ascoltato di sfuggita, ma in generale dei TV On The Radio mi piaceranno sì e no tre o quattro canzoni...

microbot ha detto...

onan riprova con il primo loro album, Desperata youth..., il più bello dei tre, chi lo sà... ;)

onan ha detto...

mojospin: ecco "cosa ci resterà di questi cazzo di anni 00"

bluto: io arrivo ad una, due.

microbot: e io ché credevo di essermela cavata con il secondo e il terzo.

mojospin ha detto...

mojospin: come direbbe de filippo: Mi hai stutato"

accento svedese ha detto...

Un disco immenso, a modo suo già un classico. Ascoltalo più avanti, vedrai che ti piacerà. ;)

stu ha detto...

Ah,beh.
Se questo è un disco brutto...

leonardo ha detto...

hi onan che c'è da comprendere in musica? se non ti piace, punto, il tuo understatement è esemplare ma davvero non dovuto. il disco devo ancora sentirlo, sitek mi è sceso molto dopo la johansson experience. e ancora devo ascoltare bene i metallica. pare che il disco abbia un pasticcio di mastering. non ti sembra distorto?

profMau ha detto...

Non amo particolarmente Byrne, per nulla Prince, Gabriel e i Living Colour poi... tutto quadra. In controtendenza anch'io detesto questo disco.

Joyello ha detto...

Io che ho amato i TVoTR devo dire che sono d'accordo con te. più di 5, questo disco, non merita. Sia che li si ami che no.

SubliminalPop ha detto...

Non amo particolarmente nessuno dei nomi citati nel post e i TOTR mi avevano sempre lasciato abbastanza indifferente, invece secondo me questo è proprio un gran bel disco.

Joyello ha detto...

il commento di subliminalpop conferma quanto avevo sospettato: TVoTR hanno cercato una strada che, prendendo spunto dal loro percorso, cercasse di avvicinarsi ad un pubblico diverso (più vasto?). beh, se non altro ci sono riusciti. Io, però, questo disco non lo compero. Mi basta la copia tarocca che ho scaricato che forse non sentirò più

ILNomeNonConta ha detto...

Io appartengo al gruppo di subliminalpop.
Pertanto condivido anche il concetto di joyello, quantomeno nella prima parte.

onan ha detto...

accento svedese: no, basta. Ho già dato.

stu: non lo so, di sicuro è un disco che non mi piace.

leonardo: aspetto curioso la tua opinione. Così come la aspetto con maggior ansia su Death Magnetic e sul concerto all' O2 che hai visto.
Sì purtroppo distorce un po', è vero. E scoccia che non accadendo in tutti i brani significa trattasi di "pasticcio". Sembra la versione per Guitar Hero suoni invece come doveva.

profamu: tutto quadra.

subliminalpop + ilnomenonconta: non quadra.

joyello: a me invece non piaceva quello prima e questo qui mi piace ancora meno.

reboman ha detto...

uno e mezzo non basta. fine

Dirk Diggler ha detto...

Concordo con Accento Svedese.
Poi mi piacciono il 2, il 3, e il 5. perciò...

onan ha detto...

reboman: mi conforta.

dirk diggler: bè, non siete certo soli. E' il disco che ha il maggior consenso di critica del 2008
http://www.metacritic.com/music/artists/tvontheradio/dearscience

leonardo ha detto...

sto ascoltando il pezzo di apertura. il resto dell'album è a questo livello? siamo di fronte a un serio contendente al best record of 2008

onan ha detto...

leonardo: attendo il verdetto finale, ma credo che se ti piace così il primo pezzo...

PistaKulfi ha detto...

io sto nel gruppo di joyello. mi piacque molto il primo ed ancora di più Return to Cookie Mountain. Questo è secondo me il loro peggiore proprio perchè troppo sbilanciato su quel genere di ascolti che citi nel post. Loro che erano più trasversali. Nei primi due album non ricordo nelle recensioni grossi riferimenti. Per questo ovunque leggi si parla di funk, di prince etc. etc. Non dico sia brutto però per adesso è il loro prescindibile.

Ted ha detto...

Return to Cookie è insuperabile.

Ma questo è cmq bellissimo per me. Al momento il mio disco preferito di quest'anno.

onan ha detto...

pistakulfi: dal precedente ero riuscito ad inserire un pezzo nel mio album 2006. Da questo non ce la farò.

ted: mi sa che i nostri podi di fine anno non coincideranno neppure nel 2008.