20 ottobre 2008

Kaiser Chiefs - Off With Their Heads

Ora basta però.
"Yours Truly, Angry Mob" era un disco mediocre che almeno conteneva Ruby.
Questo invece è solo un arido tentativo di rifare "Employment" sotto lo guida di Mark Ronson anzichè di Stephen Street.
Loro son convinti di Never Miss A Beat, ma stavolta non ne hanno imbroccata una.

4/10

8 commenti:

SubliminalPop ha detto...

Concordo in pieno, disco che si dimenticata già alla traccia 3.

Espo ha detto...

beh caro onan, è una delle poche volte che mi trovo in disaccordo con te (e credo con il 100% del web): io lo ascolto e riascolto da un bel pò di tempo e, anche se ammetto di essere un loro fan, devo dire che il mio impatto è stato MOLTO MIGLIORE del mediocre "Yours Truly" e poi sono convinto che solo dopo un pò di tempo si comincia ad apprezzare lo stile veloce e incalzante dell'album...presto anke io farò una recensione sul mio blog...nulla ache vedere con i grandi nomi, però questi Kaiser non fanno poi cosi skifo !!!

mojospin ha detto...

Premetto che io questo "off with their heads" l'ho ascoltato poche volte ma tuttavia ritengo che i maltrattati kaiser chiefs non sono poi così male. non sono un fan, non trovo il gruppo fenomenale ma nel loro rifare i blur vedo una maggiore onestà rispetto alle migliaia di band inglesi di questi anni. forse sarà che la mia band preferita sono i blur, ma ......

onan ha detto...

Però qui non si erano mai maltrattati i Kaiser Chiefs. Anzi. Mi è capitato di vederli in azione (una volta prima dei Franz Ferdinand a Brixton '04, una al Paradiso ad Amsterdam '05, una a Glastonbury '07) e li ho apprezzati.
Employment era un gran disco.
Ora basta però.

mojospin ha detto...

no no non facevo un riferimento al tuo blog, ti seguo so come la pensi.

Fabbra ha detto...

Non ho ancora ascoltato l'album cosi tanto da poterlo giudicare pienamente ma dal primo paio d'ascolti non mi sembra cosi male, e anzi mi appare uno dei album piu BRITANNICI SONORICAMENTE che sia stato pubblicato negli ultimi anni..

Joyello ha detto...

Sono, ahimè, completamente d'accordo.
Un album tedioso e inutile.
A licenziarlo è la Motown e questo (per il rispetto che porto all'Hitsville USA) non fa che rincarare la dose.
Un disco brutto e senza appello.

Zonda ha detto...

Ah! E' uscito il nuovo? Ma non dovevano fermarsi al secondo?