28 gennaio 2007

Giù per il Tubo

Sono andato con Jacopo e Francesca a vedere Giù per il Tubo.
Il gusto Aardman (Wallace & Gromit) per la prima volta in computer graphics anzichè in plastilina.
Un prodotto Dreamworks (Shrek) che, grazie all'impronta della celebre casa inglese, ha saputo conquistare anche un estimatore di Pixar come me.
Privo di insopportabili balletti e canzoncine. Divertente per i piccoli ma ricchissimo di dettagli per i "grandini".
Nessuna battuta memorabile ma finezze estetiche ed eccellenti gag visuali senza sosta.
Nulla della splendida malinconia dei classici Aardman (per quelli continuerà ad esserci bisogno della plastilina e dei suoi ritmi) ma comunque un po' troppo indicato ad un pubblico britannico-sensibile per essere un vero blockbuster.

7/10

2 commenti:

Bluto ha detto...

L'avevo visto anche io. Carino!

Joyello ha detto...

vero, niente di memorabile però... Le lumachine sono carine! E SID, il Topo teddy-boy è un mito!
Lo amO!

J.lo