27 gennaio 2010

Anvil - The Story Of Anvil

Sopravvalutatissimo docu-film dal sapore "The Osbournes" degli sfigati che vale di essere visto anche solo per le scene in cui l'inverosimile tour manager italiana, dall'inglese poco fluente, si abbandona alla propria madre lingua. Pensate che al pubblico internazionale il privilegio delle sue bestemmie (e non sono poche) viene negato anche dai sottotitoli.
Irrilevante, ma da ex metallaro: gli Anvil non mi piacevano neppure nel 1982.

10 commenti:

a. ha detto...

no è bello sul serio dai.

fred ha detto...

Ciao onan, so che sono fuori tema, ma volevo solo dire che concerto degli arctic monkeys al palasharp di milano e' stato davvero esplosivo!

Ps: turner ha detto che il il prossimo singolo sara my propeller :)

DiamondDog ha detto...

Anvil non hanno avuto molta continuità, un vocalist e lead guitar debole ma (da ex metallaro) METAL ON METAL è un masterpiece.

onan ha detto...

a: sì, bello, ma non il capolavoro di cui si è parlato. "Dig" lo è in questo ambito.

fred: grazie delle "breaking news".

DiamonDog: sì, un "masterpiece" che non mi ha mai convinto.

Valido ha detto...

Al cine infatti durante le scene che citi si sentiva una sola risata fragorosa seguita da applauso (la mia) :)

Il Grande Favollo ha detto...

Gli Anvil sono sempre stati il "gruppo che avrebbe potuto". Devo dire che ai tempi di Metal on Metal, c'era molto metallo buono in giro. Ascoltavi gli Anvil e notavi, nel loro suono, qualcosa che non ti convinceva fino in fondo.

onan ha detto...

Valido: si gli spettatori non di lingua italiana non sanno davvero cosa si perdono. :)

Il Grande Favollo: sì la sensazione era esattamente quella. Che poi, a pensarci bene, sia critica, sia il pubblico Metal dell'epoca erano davvero molto divisi su sti canadesi.

chiara ha detto...

Gran film Onan!!! Io non sapevo manco cosa fossero gli Anvil, non è un docu musicale è altra roba...

onan ha detto...

chiara: Si è un'altra roba. Per quello ho pensato a The Osbournes. Nel genere trovo insuperabile "Dig". Che tu dovresti conoscere. :).

chiara ha detto...

Yes "Dig" è meraviglioso!! ho pure la t-shirt :-)))
quel matto di Newcombe a maggio torna a Londra, riuscirò a intervistarlo? ci provo dal 1956...

comq Anvil a me ha fatto sia ridere che quasi commuovere, mi è piaciuto molto...