7 maggio 2009

Sempre riguardo quella patacca

Dato che l'unico anello debole di tutta la storia Noemi mi è parso, sin da subito, il ciondolo, scopro con piacere che, su Repubblica di oggi, Sebastiano Messina si interroga.

L’elicottero che decolla in anticipo per il temporale, la telefonata di un impiegato napoletano che vuol discutere con lui le liste del Pdl, l’improvvisata alla festa di Casoria. Era un racconto avvincente, quello di Berlusconi a «Porta a porta». Qualcuno, però, si è chiesto: ma come faceva ad avere in tasca quel regalino per Noemi, la collana d’oro giallo e bianco con pendente di brillanti? Escludendo che il presidente del Consiglio - non essendo un piazzista - abbia sempre con sé una scorta di collier con diamanti, lanciamo un quiz. A) Era un regalo inizialmente destinato al prefetto di Napoli, Alessandro Pansa. B) Mentre l’aereo lo portava a Napoli, l’elicottero è andato a Vicenza e da lì è partito un missile terra-terra con il cadeau. C) L’ha trovato per caso, sul marciapiede della circonvallazione di Casoria. La risposta esatta sul prossimo numero di «Chi».


Scommetto ovviamente sulla C.

5 commenti:

roby ha detto...

hai ragione. Qua il Silvio nazionale fa pure più ridere di belushi con le varie scuse, compresa quella delle cavallette. Mi riferivo a quello, proprio al discoso del temporale, etc. con quel paragone.
Anche io non guardo mai porta a porta. Ma martedì, come potevo perdermi Silvio e il suo maggiordomo? (che è Vespa, non Sansonetti).
Da ridere di gusto, ma si può?
Temporali, aeroplani fatti atterrare, lui in fuga perché pressato dalla folla che lo acclama al Salone del Design (neanche fosse Jim Morrison), etc.
A me questa storia diverte ogni giorno di più.
La moglie è stanca delle "bagatelle" e lo lascia. Ma deve essere lei a chiedere scusa. Poi, forse, se accetta le sue scuse potrà perdonarla.
Che personaggio!
Ciao

ps anche io voto C.

birdantony ha detto...

onestamente di questa storia non me ne può fregar di meno! io lo prenderei a calci sui coglioni, ma per 1000 altri motivi, il primo dei quali l'aver distrutto il senso civico di questo paese di merda (che pure mai s'era distinto prima per quantità in tal senso), ora più che mai degno di essere guidato dalla merda di cui si ciba (e chi si scopa, si scopa). scusa le parole scurrili, ma quell'uomo me le tira fuori di bocca..

Anonimo ha detto...

Volete che un plurimiliardario non abbia sempre alla portata un presentino da regalare alla tipa di turno ? Questo compra oggetti d'oro come caramelle, orologi d'oro a cartoni, ciondoli a manciate. Spesso regala delle "farfalline" d'oro con brillantini alle feste delle ragazzine chiamate a raccolta per opportuna selezione. Ci sono i cacciatori di teste e i cacciatori di "farfalline" per conto del capo.... Per il resto Berlusconi ci ha buttati in un abisso morale e materiale dal quale sarà dura tirarci fuori.

Olpié.

onan ha detto...

Credo che se qualcuno avesse avuto la voglia di chiedergli come mai fosse pronta quella "patacca" per una visita così "imprevista" la sua risposta sarebbe stata certamente quella di Olpiè. "Vi pare che il presidente del consiglio sia così sprovveduto ed impreparato da viaggiare senza con una valigetta di ciondoli appresso?".

modesty ha detto...

onan baby, PLEASE go back to the interesting things in life. Go back to the muzic!

love mod