14 febbraio 2007

No Fun


Sommersi dalle reunions, stiamo un po' sottovalutando che il 7 marzo uscirà The Weirdness.
Il primo album degli Stooges da 34 anni a questa parte.
Un avvenimento sconvolgente come esemplarmente motivato nel post di Rockstar Blog.
Gli Stooges sono stati così seminali da rendere inimmaginabile quale percorso il Rock avrebbe intrapreso senza di loro.
Gli Stooges sono per questo esattamente l'opposto dei Police: una leggenda.
Il rischio di distruggerla, per quanto Alan McGee la pensi diversamente, sarà altissimo.

Ho visto gli Stooges qualche anno fa in una nottata indimenticabile a Brixton Academy.
I fratelli Asheton, Mike Watt dei Minutemen alla basso e J. Masics dei Dinosaur Jr alla chitarra apparvero a sorpresa dopo le performance di BRMC e Primal Scream.
Complice forse anche l'interminabile sessione di pinte e doppi JDs alla quale io e Leo ci eravamo sottoposti per tutta la serata, sperimentammo lo sconvolgente piacere del rumore bianco.
Iggy Pop ovviamente non c'era. Avevamo sfiorato un sogno senza poterlo infrangere.
Chissà come andrà stvolta?

4 commenti:

Monterey ha detto...

Sarà meglio che mi contenga, ed eviti di fare riferimento ad un concerto al Palalido di Milano, quando ancora non ero nemmeno capace di realizzare la portata di quello cui stavo assistendo. 1980 se non sbaglio, ed ho detto tutto... ;]

blago ha detto...

ho molta stima per gli stooges, e concordo sul fatto che siano stati LA (o almeno una delle) band seminale...

luca ha detto...

Monterey: perchè contenerti? Iggy Pop live da adolescente è una cosa importante, ti cambia la vita. Quanti qui avrebbero voluto esserci.

Blago: Si credo sia arduo trovare qualcosa di più Seminale degli Stooges. Forse i Black Sabbath potrebbero avvicinarvisi ma quella è un'altra storia.

federico ha detto...

Spero vivamente che non rovinino la leggenda... :D