31 gennaio 2007

Desperate Housewife

Potrebbe essere che dietro a tale mossa vi sia un progetto importante che al momento non ci è dato conoscere.
Ma se così non fosse. Se Veronica Lario, scrivendo questa lettera, avesse dovuto confidare solo nella comprensione di Ezio Mauro per farsela pubblicare a nove colonne sulla prima pagina di Repubblica.
E se un giorno Ezio Mauro non ci fosse più?
Non credete che questo paese sia finalmente maturo per meritarsi un tabloid vero? Che sappia fare il suo mestiere.
Un quotidiano come il Sun, il Bild. Perchè noi niente? Fossi in Murdoch ci penserei....

7 commenti:

alberto ha detto...

luca, tu retroscenista? facci sapere, facci sapere...

federico ha detto...

Per me lei è di sinistra.
Anzi, è comunista.

Bluto ha detto...

Ci provò Maurizio Costanzo molti, moltissimi anni fa. Il progetto fallì. In Italia si legge poco e si guarda molta televisione. Per questo non c'è un tabloid scandalistico: basta accendere la tivvì (Sky compresa) per accedere ad un'infinità di trasmissioni gossipare che ti aggiornano sui vari vip.

semoinmassa ha detto...

beh,ad esser sincero mi ha fatto tanta tristezza vedere che il Corriere dedica 5 facciate all'ennesima trovata del Puffo. Sarà anche la stanchhezza, il logorio che riesce a provocare 'sto siòr tacchi anche a quelli che cercano di evitarlo...

goodnight ha detto...

Per giustificare un vero tabloid serve probabilmente l’avvento di una famiglia reale. Non so se Silvio e Miriam riusciranno nell’intrapresa. La strategia non sembra impossibile: esaurita l’esperienza di governo, difficile la via alla presidenza della rep. perché non provare con la via dinastica? Veronica Lake Lario e il Prince of Arcore … un bel po’ di calciatori e il tabloid è fatto …

luca ha detto...

Bluto ricordo l'operazione di Costanzo. L'Occhio mi pare si chiamasse.
Quello che dici è vero ma anche in UK o in Germania credo la Tv dia la stessa copertura. La stampa ha ancora un altro peso. Veronica ha scelto un quotidiano infatti per esternare.

Veronica non credo sia komunista, ma la immagino certamente di sinistra.
In fondo è l'editore di maggioranza del Foglio.
Un certo gusto, un certo spirito traspare essere in lei.

Berlusconi per una ragione o per l'altra ha portato il divertimento nella politica. E' una cosa che non me la sentirò mai sottovalutare.
L'immagine di goodnight (anche nel post che ne ha fatto sul suo blog) è divertente. Credo che se Silvio potesse quello sarebbe ciò a cui mirerebbe.

Per un attimo ho pensato che questo "incidente" sarà l'opportunità di Silvio di far entrare sua moglie in politica. Un modo per rinfrescare l'immagine sfasciata del suo partito. Per portare un pensiero liberale al suo interno. Per riposizionarlo e andare a prendere i consensi dell'area "femminista" versione 2007. Veronica ferita potrebbe farlo. Una Hillary versione Arcore insomma.

Ecco Alberto. tutto qua. Nessun retroscena. Solo un'opportunità. E poichè Berlusconi le opportunità di solito non se le fa sfuggire....

leo ha detto...

Ma forse in Italia non potrà mai esserci un tabloid vero. In UK ed in Germania Sun e Bild hanno ragione di esistere perchè di contro parte c'è a bilanciare una realtà politica che è seria impegnata ed efficace come qui non è possibile sperare. L'inglese od il tedesco medio sanno bene che c'è una parte "seria" come la politica e lo manifestano attraverso un senso civico e civile che qui è drammaticamente assente. Sanno anche che se vogliono divertirsi o leggere qualcosa di meno serio ci sono i tabloid. Insomma sanno distinguere bene e costruttivamente.
Ma ve lo immaginate un Sun qui ?????? Sarebbe inevitabilmente indistinguibile e correrebbe il rischio (o la meravigliosa opportunità, vista la situazione qui) di fare addirittura politica. Eh sì, perchè in Italia questo confine è indistinguibile per cui, che senso ha fare un tabloid in Italia???