30 ottobre 2006

My Chemical Romance - The Black Parade

Se amate i Queen teneteveli stretti, ma se li odiate presto li rivaluterete. Scoprirete la loro genuina grandezza se paragonata alla pochezza delle giovani bands contemporanee che ne traggono ispirazione.
I My Chemical Romance, punte di diamante del emo rock (nessuno capirà mai che diavolo rappresenti questo fenomeno per adolescenti facilmente impressionabili), con Black Parade si preparano ad un successo planetario, per di più inspiegabilmente legittimato da molta critica istituzionale.
Lo fanno confezionando una rock opera "seria" (tema: il cancro) che condensa il peggio del mainstream americano con il finto punk.
A tratti potrete addirittura sentire richiami agli Status Quo (senza l'ironia degli stessi), ma quello che davvero renderà questo disco un "classico" è l'essere riusciti a fondere i Green Day con i Keane.
Cosa potrà mai accadere di peggio?

3/10

24 commenti:

Dontink ha detto...

Perché i Queen?

luca ha detto...

Perchè sebbene emergano smaccatamente riferimenti ad altre tra le peggiori bands contemporanee ciò che fa da collante al tutto è il senso operistico e barocco dei Queen.
Prova ad ascoltare il singolo "Welcome to the Black Parade" o meglio ancora "Cancer". In fondo questi qui vanno pazzi per Bohemian Rapsdody.
Ci mettono una spruzzatina di "american idiot" e così son ancor più appetibili dei Muse......

federico ha detto...

Il singolo è una delle peggiori cose che mi sia mai capitato di sentire. Tipo un qualsiasi brufoloso gruppo emo americano che coverizza i Muse.

luca ha detto...

Il fatto è che in UK sono al secondo posto della classifica e nessuno sembra avere il coraggio di parlarne male.
Il pessimo nuovo disco di Robbie Williams ha il solito merito di averl almenoi tenuti fuori dalla vetta.

federico ha detto...

Tra un paio di anni saranno scoppiati e nessuno si ricorderà più di loro, come accadde per i Limp Bizkit.

luca ha detto...

Speriamo, ma al momento sono pericolosi.

Flea ha detto...

Tra 10 anni il 3 vienterà un bel 9 :) Ai Green Day il merito di aver riportato in voga l'opera-rock con venature pop-punk....ai My Chemical Romance il merito di aver appreso la lezione e confezionato un vero gioiello!

Anonimo ha detto...

i mcr sn dei grandi!
e il concerto che hanno fatto qui in italia o meglio a milano, nessuno lo dimenticherà mai...
i loro album sn tutti bellissimi(li ho tutti lol)
prima di giudicare fareste meglio ad ascoltare tutte le loro canzoni...
a chi ha postato questa "recensione" dei mcr, l'emo non è un fenomeno, l'emo è uno stile!!!!

Iero Girl

Anonimo ha detto...

per la cronaca i MCR non sono emo [dio è tanto difficile da capire questo concetto?!-.-]

*e quoto con iero girl*

Anonimo ha detto...

No comment a qst "recensione" -.-
MY CHEMICAL ROMANCE rulez!

luca ha detto...

Emo non è un fenomeno ma uno stile?
E i MCR non lo sono neppure?

Mettetevi un po' d'accordo.

Qualche esempio di stile emo?

Anonimo ha detto...

Allora innanzitutto prima di fare una recensione dovreste conoscere bene i Mcr.
Dato ke dite ke sono emo probabilmente anzi SICRAMENTE nn li conoscete x nnt.
Ascoltatevi tt iloro cd dal primo all'ultimo prima di fare recensioni del genere.
A me nn me ne frega se vi fanno skifo xkè d'altronde tt hanno i propri gusti.
xrò evitate di scrivere certe CAZZATE.

luca ha detto...

Ve lo ripeto. Mettetevi prima d'accordo. Siete divisi tra chi dice che non sono Emo e chi assurge l'Emo a stile anzichè a fenomeno.

Ho ascoltato bene questo disco. Non vedo perchè dovrei ascoltare anche tutti gli altri. Non mi risulta sia un capitolo di un'opera in più parti....

Anonimo ha detto...

Ok,cercherò di spiegarmi x bene...
1.I MCR sono emo
2.X nostra fortuna sono buona musica e hanno stile nei loro album
3.Ancora x nostra fortuna nn sono una stupida band x ragazzini
4.Un consiglio:ascoltate i cd con attenzione particolare ai testi...
con questo ho concluso,e stendo un velo pietoso su questa recensione particolarmente stupida visti i paragoni...

Anyone ha detto...

Uh ma che simpatica recensione...
-_- Ma per favore... A quanto pare mi sono resa tremendamente conto che la gente del giorno d'oggi non ha ancora capito un bel niente della vita. MA PORCA MISERIA, LO VOLETE CAPIRE CHE NON SI PUO' CRITICARE QUALCOSA CHE NON SI CONOSCE DECENTEMENTE??!!! Eh no, è una cosa troppo difficile da capire... Ma cavoli, mio caro luca o chiunque tu sia(non mi rivolgo solo a te,ma a tutto il mondo), come puoi parlare di un gruppo se non hai nemmeno provato ad ascoltare TUTTA la discografia?Eh,forse non lo sapevi, ma ci sono altri 2 album che dovresti sentire, se proprio hai voglia di sparare qualcosa di serio... E se nella loro musica ci sono troppe cose che ti danno fastidio, prova almeno a soffermarti sui testi... Ma ti sei reso conto di tutte le metafore che ci sono?! Roba da far venire i brividi ai più grandi poeti mai esistiti sulla terra... Bah, comunque, nessuno ti dice niente: se non ti piace questo gruppo, amen! Forse non te l'ha insegnato nessuno, ma OGNUNO HA I SUOI GUSTI. Lascia in pace le persone che hanno bisogno di certa musica per vivere (tra cui io), che non deve mica essere per forza quella che piace a te.

luca ha detto...

Forse a me non avranno mai insegnato molte cose.
Forse voi quando comperate un album assieme obbligatoriamente ascoltate anche tutti gli altri di quell'artista prima di esprimere un giudizio.
(Chissà come la mettete con Bowie, Dylan, Frank Zappa che hanno discografie sterminate?)

Certo che sul "lasciare in pace" mi piace ricordare che esprimere un giudizio non rappresenta (ancora) una molestia. Almeno spero.

Anyone ha detto...

Si si scusa, non ci hai molestato... Sorry! Comunque... Per quelli che hanno discografie sterminate hai ragione, sarebbe un pò impossibile conoscerle subito tutte... Però più di un disco sarebbe meglio... Almeno ci si può fare un idea più precisa e conoscere di più il gruppo... Comunque magari quando non hai niente di meglio da fare, ti consiglio di dare un'ascoltatina a qualche vecchia canzone dei My chemical... E' solo un consiglio, eh... ;-)

Roby ha detto...

Questa recensione con commenti annessi mi ha fatto ridere (il paragone con i Queen e i Muse)La puerile ribellione di chi si sente tagliato fuori dalla musica moderna perchè non riesce a comprenderla. Sò di cosa parlo perchè ho 30 anni e certe sensazioni a volte le ho provate anche io, ma l' amore per la musica rock riesce a farmi vedere oltre a certi pregiudizi. Il rock ha 20 anni c'è poco da fare, se mentalmente ne hai 50 allora è bene rinchiudersi ad ascoltare i dischi amati in gioventù ed evitare di recensire ciò che non è comprensibile, per evitare perlomeno brutte figure. I MCR sono attaulmente la migliore rock band in circolazione, un pò mi pesa dirlo, ma è così. Il disco è (come i precedenti) molto bello, emozionante, bei testi in più vanta di un ottima produzione. Probabilmente 30 anni fà qualcuno ha fatto una recensione simile che iniziava più o meno così: "Se amate i Beatles (mi spiace ma il valzer del nonsense dei paragoni l'hai iniziato tu...) teneteveli stretti, ma se li odiate presto li rivaluterete. Scoprirete la loro genuina grandezza se paragonata alla pochezza delle giovani bands contemporanee che ne traggono ispirazione.....

luca ha detto...

Se guardi un po' questo blog, scarichi il mio disco dell'anno, dai un'occhiata alla mia Top 10 2006 forse capirai che i miei gusti non sono propriamente da babbione. A meno chee per te i MCR non siano la rappresentazione unica del "moderno".
Su chi qui fa brutta figura lasciamo giudichi chi ci legge.

eMo-ReVeNgE ha detto...

ma perchè la gente spara cazzate?? i mcr emo??? hahaha cazzo non farmi ridere!!cmq i mcr sono dei i miti e concordo con alcuni su che hanno detto che l'emo è uno stile!

luca ha detto...

Per questo tu ti chiami Emo-Revenge veo?
Perchè i MCR non sono proprio emo e guarda caso a te l'emo non interessa.

A quelli che hanno deriso i miei paragoni con i Queen suggerisco di controllare l'intervista su NME di 2 settimane fa.
Secondo voi qual è il gruppo dichiarato preferito da Gerard Way?

Anonimo ha detto...

comunque certi commenti fanno davvero ridere invece di sparare idiozie colossali perkè nn vi fate una cultura i MCR non sn assolutamente emo è stato proprio il caro Gerard ad affermarlo in una intervista e nn sn neanke la mijore rock band del momento visto ke se vi fate un giro ci sn rock band ke ji rompono il culo io ji ho visti a milano e posso assicurare a tutti ke fanno pietà tt fuori tempo Gerard ke stona nn so ke intendete voi per rock band ma sicuramente nn sn hai livelli dei led zeppelin , deep puple, e nn lo saranno mai se poi piacciono perkè fanno provare delle emozioni ok benissimo ma nn venite poi a sparare cazzate su un blog sn bravissimi etc etc detto questo vi lascio e provate ad aprire le orekkie quando sentite un pezzo musikale qualunque esso sia

pixy ha detto...

Sò di essere fuori tempo massimo per lasciare un commento qui, ma io ci provo lo stesso.
Allora, comincio col dirti che ho ascoltato con molta attenzione il disco che hai recensito, e non condivido molto la tua linea di pensiero; ti spiego perchè.
Nonostante tu abbia avuto il buon senso di ascoltare l'album per intero prima di giudicare, trovo che il tuo ascolto sia orientato in modo pregiudiziale e non è servito ad altro che a confermare ciò che i tuoi pregiudizi supponevano. Io ho trovato il disco molto ascoltabile, non di certo un capolavoro, ma parecchio decente; il suo unico difetto sta forse nel non aver approfondito alcuni particolari; nell'essere stato un pò superficiale in alcuni punti, ma per il resto non ho avuto niente da ridire.
Ti dirò di più: io, nel mio piccolo, apprezzo questo gruppo; e questo mio interessamento nei loro confronti mi ha spesso spinto a chiedermi perchè questi 5 ragazzi siano in tal modo ricoperti di sputi, e sono arrivato(ripeto, nel mio piccolo) a delle conclusioni. La maggior parte della gente che non li sopporta è gente che di musica non capisce assolutamente niente difatti le persone che abitualmente li odiano sono quasi totalmente ragazzini delle superiori che hanno voglia di dimostrare al mondo quanto loro siano migliori dei loro coetanei; altri li detestano probabilmente per il tipo di pubblico che attirano, ma tutte le persone che hanno un briciolo di maturità musicale sanno che questo atteggiamento non ha senso. Altri li detestano perchè li considerano una creatura di Mtv, il cui unico scopo è attirare teenager pseudo-depressi; questo lo posso capire, ma tale pregiudizio dovrebbe cadere nel momento in cui si mette mano ai loro dischi(purtroppo non è così).
Tu non li sopporti (da quel che ho capito) perchè ti sembrano privi di originalità, questo è un tuo rispettabilissimo parere, ma secondo me sei un tantino annebbiato dai pregiudizi.
Ho ascoltato anche gli altri dischi dei my chemical romance e li ho trovati tutti tremendamente piacevoli,(anzi,il loro primo lavoro è molto interessante), ho anche avuto modo di leggere e ascoltare alcune interviste di Gerard Way che (probabilmente stai innoridendo) ho trovato molto coerente. Da quel che ho capito "the black parade" è un progetto molto ambizioso per la cui realizzazione è stato necessario un cambiamento d'immagine da parte della band, un allontanamento da quello che avevano precedentemente proposto. In un'intervista prima della publicazione di "the black parade", ricordo il frontman che un pò perplesso, lasciava trasparire la sue paure riguardo ciò che sarebbe potuto accadere in seguito alla realizzazione di un album firmato anche da Rob Cavallo.
In conclusione di ciò, ti dico che probabilmente i my chemical romance dureranno parecchio, e che non mi sembra giusto spezzar loro le gambe come hai fatto tu, stanno crescendo e i pregiudizi uccidono la loro musica.

onan ha detto...

pixy: Apprezzo il tuo entusiasmo. Ma i miei "pregiudizi" non sono mutati dopo l'ascolto ripetuto del disco. Tutto lì. Non mi piace quel suono ma comprendo che il gruppo abbia un seguito davvero particolare e molto forte. Al punto da attirare polemiche a così tanto tempo dal post.
Questa dato è sicuramente degno di nota. Non è successo che nessun'altra band.