29 aprile 2009

La Classe

Sean Penn (capo classe), Sergio Castellitto, Natalie Portman, Alexandra Maria Lara, Alfonso Cuaron, Apichatpong Weerasethakul, Rachid Bouchareb, Marjane Satrapi e Jeanne Balibar.
Altro che alunni indisciplinati, questi qui sono quelli che hanno preferito assegnare la Palma d'Oro 2008 a "La Classe" anzichè a "Gomorra". E magari qualcuno li ha pure promossi.

13 commenti:

cornholio ha detto...

Ce l'ho lì, da vedere, ma non l'ho ancora fatto. Lascio perdere? Caspita, l'hanno osannato a 360°!

onan ha detto...

Non ho detto che è brutto. Mi pare solo ridicolo che abbia vinto.

scorfano ha detto...

Personalmente l'ho trovato assai più interessante e molto meglio girato di Gomorra. Ma sono opinioni, eh.

matteo ha detto...

In realtà anche io l'ho preferito rispetto a Gomorra. Da qui a vincere la Palma d'oro è un altro discorso...

onan ha detto...

scorfano: capisco il tuo coinvolgimento da insegnante (ne ho una in famiglia con cui l'ho visto: entusiasta all'inizio e piuttosto annoiata verso la fine), capisco la scrittura e l'interesse del tema. Ma cinematograficamente la Palma proprio non la vedo.

matteo: comincio ad avere la sensazione che Gomorra sia piaciuto da impazzire solo a me. :)

Joyello ha detto...

A me "La Classe" è piaciuto. Molto/Moltissimo.
perà la palma DOVEVA andare a Gomorra. No Doubt!

Giubbo ha detto...

a me è piaciuto parecchio per i tempi realistici che perdurano per tutta la pellicola. siamo troppo abituati ai ritmi forsennati dei film, che però quindi diventano sempre meno "veri". "Gomorra" invece mi ha lasciato indifferente... trovo sia uno dei film più soppravalutati degli ultimi anni (mai quanto "into the wild" comunque)

Captain Howdy ha detto...

Allora visti la prima volta anch'io diedi la prefernza a "Gomorra" rivisti poco tempo fa il confronto si e' fatto piu' pari. Tralasciando le storie (che li dipende dalle singole esperienze) penso che il francese registicamente sia superiore all'italiano (che perde anche dal punto di vista della sceneggiatura). Poi' e' ovvio, se si considerano anche le vicende narrate "Gomorra" forse e' piu' appetibile a noi italiani ma appunto agli italiani e l'Oscar e' americano...forse le tematiche del film francese si prestano ad essere piu' apprezzate da un pubblico internazionale.

Captain Howdy ha detto...

E comunque, fosse stato per me, l'Oscar andava dato a "Il Divo" ma non era in gara perche' scartato alle selezioni italiane a favore di "Gomorra", appunto

mojspin ha detto...

mah! è proprio registicamente, ammesso che nel cinema abbia senso una distinzione tra stile e contenuto, che gomorra è un film superiore a "la classe" e a molto altro. al di là del contenuto il flm è innovativo per lo stile cinematografico adottato assolutamente inecifrabile e "nuovo".

onan ha detto...

mojospin: ti quoto in pieno. :)
Credo "Gomorra" (che ho rivisto 3 volte) sia cinematograficamente il film più "internazionale" che abbiamo avuto negli ultimi decenni.
Non certo mainstream, ma direi che per questo "La Classe" lo è ancor meno.
"Il Divo" non credevo, e invece mi è piaciuto moltissimo.

mojospin ha detto...

"il divo" è molto bello. credo che in me ci sia qualcosa che non va perchè a molti non è piaciuto, non èstato preso neanche agli oscar e il perchè resta un mistero. mah.

onan ha detto...

mojospin: forse "Il Divo" nonostante l'occhio visionario di Sarentino ha il limite di una storia che che è molto italiana. Molto più di "Gomorra" che credo possa essere visto anche come un "gangster movie". Di quelli che per lo stesso Scorsese (infatti entusiasta) non era mai stato possibile realizzare.