11 febbraio 2009

Quasi di tutto

Ho sempre pagato il canone. Posso dire che un sito come quello che da oggi ha la Rai non sembra vero?
Pare la BBC.

4 commenti:

benty ha detto...

si pero' dall'estero non si vede e mi pare una minchiata. un po' come le fantastiche offerte dell'alitalia, che pero' non ti lasciano comprare certe tratte su internet e devi chiamare il numero verde, che pero' dall'estero non ti risponde

Joyello ha detto...

nooo non è la bibissì, questa è la rai, la raitivvùùùùùùù (Arbore/Boncompagni, 1975 ca.)

onan ha detto...

benty: perchè, qui noi riusciamo a vedere gli streaming del sito della BBC? O di qualsiasi altro?
Il problema dei diritti e dell'evoluzione delle tecnologie è un problema mondiale mica della Rai.
Comunque esistono dei software che bypassano il problema. Prova con Hotspot Shield.

Joyello: pare il sito della bibissì. :)

Anonimo ha detto...

Grazie Onan, buono a sapersi.
Abitando all'estero, ho mandato diverse segnalazioni e lamentele alla RAI, sia per il "protezionismo" del servizio di streaming, sia per certi spezzoni in podcast che risultavano difettosi o incompleti (tanto che ho persino pensato che volessero boicottare "il tempo che fa" di Fazio o altri contenuti "non-allineati").

Vi assicuro, se non avete mai provato, che é alquanto irritante provare a mandare una segnalazione. Ed altrettando desolante é il feed-back che si riceve, quando si riceve.
Nel caso piú fortunato ho ricevuto la risposta automatica di un server.

Speriamo che con la nuova veste grafica, sia cambiato anche la filosofia del servizio clienti...

kofee